La Gas Sales Piacenza con Tuscania trova tre punti e il secondo posto in classifica

La Gas Sales Piacenza con Tuscania trova tre punti e il secondo posto in classifica, complice anche il successo della capolista Bergamo in casa di Grottazzolina.

La Gas Sales compie il proprio dovere: sul campo di Tuscania, ultima in classifica, serviva il bottino pieno e i ragazzi di Botti lo mettono in cassaforte rischiando solamente nel finale di un primo set per il resto totalmente dominato.

Al fischio d’inizio Botti manda in campo la formazione annunciata. Giocano Paris in palleggio. Fei opposto, Tondo e Copelli al centro (con Canella costantemente schierato al servizio), Yudin e il rientrante Klobucar di banda con Fanuli libero.

Si capisce subito che il muro biancorosso potrebbe essere decisivo (3-0). Yudin è ispirato e gioca la palla del 10-6 prima che ancora il muro trovi il 16-8.

A questo punto i padroni di casa si appoggiano su un buon servizio e iniziano a risalire, così non basta il time out chiamato da Botti con il vantaggio ormai limitato a tre punti: 19-16.

Il direttore di gara fischia due invasioni dalla seconda linea a Fei, poi la difesa di Fanuli tocca il soffitto dell’impianto e le due squadre sono in parità a 22.

Tuscania ha anche un set point sul 24-23, ma Fei (due volte) e Yudin riportano il parziale dalla parte di Piacenza.

Scampato il pericolo per la Gas Sales la strada diventa in discesa. Canella continua a fare male in battuta. Tondo diventa protagonista a muro e in attacco, Yudin trova un ace e gli ospiti conducono 17-14.

Sul 22-17 il doppio vantaggio sembra cosa fatta, invece Tuscania risale fino al 20-23, prima che il solito Yudin metta il sigillo anche sulla seconda frazione.

Il terzo set è il più facile per la Gas Sales. Piacenza tiene una velocità di crociera ben più alta rispetto agli avversari.

Klobucar trova un paio di punti difficili e i biancorossi fanno subito capire agli avversari che non c’è partita. La coppia Tondo-Fei regala il 13-8 agli emiliani, un ace di Paris vale il 19-12.  A questo punto Fei decide che è ora di chiudere la gara regalandosi il secondo posto in classifica.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA-GAS SALES PIACENZA 0-3

(24-26, 20-25, 17-25)

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Buzzelli 13, Pizzichini 3, Bertoli 11, Peslac 2, Fabi 3, Osmanovic, Formela 8, Fall, Cappelletti, Libero Sorgente, Panciocco, Piedepalumbo, Gentilini. All. Russo

GAS SALES PIACENZA: Mercorio, Tondo 12, Fei 13, Yudin 13, Copelli 1, Paris 2, Fanuli (L), Ceccato, Canella 4, De Biasi, Beltrami. Klobucar 11, Ingrosso e Cereda. All. Botti

MVP: Alessandro Fei

Arbitri: Antonella Verrascina e Stefano Caretti di Roma