La “marcia dei passeggini” per chiedere che la Pertite diventi un bosco in città

blank

Lunedì prossimo, 25 giugno, sarà una tappa importante per il percorso che riguarda la Pertite. Il consiglio comunale prenderà una decisione attraverso la votazione di ordini del giorno in cui si manifesterà la volontà finale dell’amministrazione: quella di stralciare l’area Pertite da quelle ritenute idonee per la realizzazione dell’ ospedale.

blank

Per questo il Comitato Parco Pertite-Bosco in città lancia l’iniziativa “La marcia dei passeggini” per Sabato 23 giugno alle ore 10 a cui è invitata tutta la cittadinanza, con il chiaro intento di dimostrare che il futuro dei nostri figli e nipoti e delle future generazioni si accompagna a quello della Pertite che, fin dal famoso concerto di Battiato del 19.9.1982 a cui parteciparono 40.000 cittadini, hanno sempre vissuto l’area come una zona idonea per un vero Parco non un giardino al servizio di un ospedale.

Qual’è il significato della “Marcia di Passeggini?

Ribadire ancora una volta l’adesione e la vicinanza che si è sviluppata negli anni dei cittadini di Piacenza alla Pertite.
Anzitutto per il terribile scoppio del 1940 che ha distrutto la vita di decine di lavoratori e che intendiamo onorare dedicando loro una zona del Parco.
Ma anche per momenti più lieti che l’ hanno caratterizzata… Ricordiamo:

Il grande concerto di Franco Battiato che si è svolto nell’area pertite il 19.9.1982 con la presenza di 40.000 persone (bonifica)
L’idea geniale degli alunni della scuola Calvino di via Stradella
L’abbraccio di 2.000 cittadini nel giugno del 2010
Le decine di migliaia di firme raccolte in quasi dieci anni
Il Referendum del 2011 con 30.000 partecipanti.

Il senso profondo e lungimirante di mantenere una grande area verde (270.000 mq), l’ultima che abbiamo a Piacenza per noi, ma anche e soprattutto per le future generazioni. Non dobbiamo e possiamo lasciare a chi verrà dopo di noi una città preda del cemento, invivibile e degradata, ma un polmone verde che dia il senso della vita che si rinnova e che ricordi l’impegno di migliaia di cittadini per il mantenimento di un territorio al servizio della nostra città.

Questa iniziativa che precede il Consiglio Comunale di Lunedì 25 giugno in cui speriamo che si elimini l’ultimo ostacolo (ospedale) alla realizzazione del Parco vuole guardare in avanti e spingere, con il nostro appoggio, l’amministrazione a:
-stabilire un serrato confronto con l’Amministrazione militare al fine dell’acquisizione, in tempi bervi, dell’area a titolo gratuito
– individuare,in area militare, la collocazione più idonea per la pista carri
– attivarsi per poter finalmente visitare l’intero comparto ed iniziare quindi una serie di verifiche dell’esistente e poter programmare, nel tempo,la vera e propria realizzazione del Parco a beneficio di tutti coloro che vorranno godere di questa bellezza della natura.

Se questo “ sogno” come definito dai ragazzi della Calvino, dai loro insegnanti e fatto proprio dal Comitato Parco Pertie-Bosco in città, diverrà realtà, e ne siamo certi, sarà merito e vanto di questa città e di tutti i suoi cittadini.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank