La Salus et Virtus regala agli appassionati un altro Santo Stefano di grande boxe

Una bella tradizione che ormai tocca il decennio: anche quest’anno la Salus et Virtus ha deciso di augurare buone feste agli appassionati di pugilato con un regalo a base di emozioni, tecnica e match avvincenti. In una stagione ricchissima come questa non poteva certo mancare per la palestra guidata dal tecnico e Maestro Roberto Alberti la riunione di Santo Stefano: l’appuntamento più importante per il pugilato piacentino.
Di strada, da quella prima riunione di una decina di anni fa, la Salus ne ha fatta parecchia. A livello societario, prima di tutto. Basti pensare che nel 2017 in via Alberici sono andate in scena ben 5 riunioni pugilistiche, nelle quali si sono esibiti praticamente tutti i combattenti a disposizione della “scuderia” piacentina. Certo li sforzi di un club valgono poco se poi non ci sono i “cavalli di razza”, ma non è sicuramente questo il caso della Salus. I pugili con la p maiuscola ci sono e per loro parlano i palmares, a cominciare da Roberta Bonatti. Nonostante la giovane età (20 anni) è da tempo l’atleta di punta. Non è più solo una promessa: Campionessa Italiana e Vice campionessa dell’Unione Europea di categoria, ha mosso passi da gigante in ambito italiano ed internazionale, anche con la casacca Azzurra.  C’è poi Vrenozi, talento di origine albanese e professionista. Uno dei combattenti più costanti e tecnici della boxe locale che vale sempre il prezzo del biglietto.
Se l’italo – albanese non combatterà a causa della vicinanza con un incontro importante, ci sarà sicuramente l’azzurrina: sarà impegnata nel main event contro la quotata Jenny Gori. I riflettori sul ring però si accenderanno anche per la ricca ed agguerrita schiera dei dilettanti. Sciogliendo il nodo del fiocco e strappando l’incartamento della confezione regalo potremmo trovare  Ben Khaled nei 75kg, l’ottimo Toni Cruz nei 69 kg mentre nei 55 kg, ci si aspetta tanto da Amin Bilal che sfiderà Luca La Zeta nei leggeri. E non è finita qui. Per i 60 km spazio ad Aldo Giomo ed Embache Diop. Ci saranno poi due debutti: per la prima volta due 14enni potranno assaporare l’atmosfera di un incontro ufficiale. Tutti saranno chiamati a prestazioni importanti, almeno nelle aspettative del tecnico.
L’ingresso è gratuito ed il primo round è fissato alle ore 16.30 di martedì 26 dicembre, presso la palestra di Via Alberici.

blank

Di seguito l’intervista a mister Roberto Alberti, realizzata da STADIO SOUND, il programma sportivo di RADIO SOUND.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank