La Sportula piacentina aiuta l’Associazione Oltre l’Autismo. Appuntamento il 4 dicembre

La Sportula piacentina

La Sportula piacentina è l’iniziativa promossa dell’Associazione Oltre L’Autismo di Piacenza in occasione delle festività natalizie, il cui intero ricavato  finanzierà le attività in favore dei ragazzi autistici.

Pertanto l’Associazione Oltre l’Autismo ha organizzato una grande festa in programma martedì 4 dicembre presso la Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni a Piacenza.

In programma visite guidate ai tesori del Collegio Alberoni alle ore 19,00, 19,30 e 20,00, Apericena offerto a tutti in collaborazione con  gli allievi dell’Istituto Alberghiero “G.Marcora” di Piacenza.

Alle 20.45 la presentazione del progetto “La Sportula Piacentina” e a seguire lo spettacolo di cabaret con Claudia Penoni da Zelig.

Quest’anno,  Oltre L’Autismo per rafforzare sempre più il legame con la città e con il territorio, ha deciso di optare per questa simpatica borsa della spesa.

La Sportula piacentina conterrà un salame, un pezzo di grana padano, una confezione di crostini aromatici e una confezione di caffè. 

Prodotti piacentini legati alla figura del Cardinale Giulio Alberoni  quando nel diciottesimo secolo, ricopriva primo ministro di Spagna al Servizio di Filippo V.

Era noto che Alberoni rifornisse la corte di prodotti provenienti dal Piacentino particolarmente apprezzati dalla regina Elisabetta Farnese”. (fonte Wikipedia )

Copia di una lettera nella quale il presule richiede espressamente l’invio di formaggio e salame è inserita nella Sportula del Cardinale con una nota storico-culturale.
L’associazione “Oltre l’Autismo Onlus” sta portando avanti il progetto di costruire una casa, la Casa di vita. Qui i ragazzi autistici potranno acquisire, in un percorso progressivo ed accompagnati da educatori qualificati, il grado di autonomia alla portata di ciascuno di loro. Pertanto potranno mettendo a frutto le proprie capacità, nel tempo libero come in attività lavorative. Sarà dunque una casa aperta al territorio, luogo di integrazione all’insegna della condivisione dei talenti.
Con le tante iniziative promosse nell’attuale sede di via Nasalli Rocca a Piacenza, dai laboratori di falegnameria, mosaico, cucina, alle uscite e ai week end .

I progressi sono visibili sul sito www.oltrelautismo.it. Con la “Casa di vita” si aprirebbero ulteriori prospettive per  questi ragazzi che da soli non ce la fanno ma che cittadini, sapremo costruire per il loro futuro.