“Ho avuto paura di non tornare come prima” La testimonianza di Maloberti, un anno fa in coma a causa del Covid – AUDIO

Giampaolo Maloberti

Ho avuto paura di non poter tornare come prima“. Un racconto da brividi quello di Giampaolo Maloberti, che lo scorso anno anno, proprio in questo periodo, era in coma farmacologico a causa del Covid. Infatti il 22 marzo del 2020 il Presidente del consorzio piacentino “La Carne che piace” fu trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Piacenza e da quel momento cominciarono i 4 mesi definiti come “un inferno”.

blank

Ricordo il risveglio dopo due mesi di coma farmacologico, mi sono ritrovato all’Ospedale di Bentivoglio, nel bolognese, senza conoscere nessuno e senza poter camminare. Una situazione psicologicamente pesantissima che mi ha fatto dubitare di poter tornare come prima“.

Invece fortunatamente è successo e ora le condizioni di Maloberti sono buone

Sì, ma per raggiungere una buona condizione fisica è servito un lungo periodo di riabilitazione. In particolare posso dire che il percorso non è terminato dopo 4 mesi di sofferenza, ma sta proseguendo anche oggi. Le condizioni però come dicevo ora sono buone e tutti i controlli dicono che la situazione sta procedendo nella giusta direzione. Il Covid è un virus maledetto che ti aggredisce in modo subdolo, bisogna fare davvero molta attenzione finché l’emergenza sanitaria non sarà passata”.

Audio intervista a Giampaolo Maloberti

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank