Superlega, volley: La Wixo Lpr travolge Monza al Palabanca

WIXO LPR PIACENZA  – GI GROUP MONZA 3-0 (25-23, 25-15, 25-18)

blank

WIXO LPR PIACENZA: Manià (L), Parodi 7, Alletti 10, Giuliani (L), Baranowicz 2, Kody, Yosifov 6, Fei 18, Clévenot  12, Cottarelli. NE: Marshall, Di Martino, Hershko. All. Giuliani.

GI GROUP MONZA: Buti 4, Dzavoronok 4, Finger 12, Shoji 2, Walsh, Rizzo (L), Langlois, Botto 4, Beretta 3, Barone 2, Hirsch 1, Plotnytsky 10. NE Brunetti (L), Terpin. All. Falasca.

 

WIXO LPR PIACENZA
Battuta
Ace 6
Errori 7

Ricezione
Positiva 56%
Perfetta 28%

Attacco 48%

Muri 12

GI GROUP MONZA
Battuta
Ace 3
Errori 15

Ricezione
Positiva 39%
Perfetta 15%

Attacco 38%

Muri 5

 

Piacenza – Non ci sono sbavature nell’undicesima giornata di andata della Wixo LPR. A Fei e compagni basta poco più di un’ora di gioco per archiviare la pratica Monza: un 3-0 netto e veloce che, dopo le sconfitte casalinghe di Padova e Perugia, fa esultare tutti i 2073 del PalaBanca. Monza, dopo il vantaggio acquisito nel primo parziale (4-7), cerca l’aggancio sulle note finali (22-21), ma invano (25-23). I lombardi non riesce a tenere il passo ai biancorossi  che viaggiano a vele spiegate e sul velluto nella seconda frazione (25-15). La buona volontà degli uomini di coach Falasca si riscontra anche nel terzo set: Finger e Plotnytsky tentano, a più riprese, di allungare la gara ma Piacenza ha i paraocchi e procede spedita verso la chiusura di set e match (25-18).
Un super Baraowicz (eletto  MVP a fine gara) si destreggia a regola d’arte e rende Fei (18 punti di cui 1 ace e 5 muri), Clévenot (12 punti di cui 2 ace e 1 muro) e Alletti (10 punti di cui 2 ace e 3 muri) delle vere e proprie mine vaganti.
A fine gara gli uomini di coach Giuliani si distinguono in tutti i fondamentali: 6 ace (contro i 3 di Monza), 56% in ricezione (Manià e Parodi al 69%), 48% in attacco e ben 12 muri (contro i 5 della Gi Group). Sono proprio i muri della Wixo LPR a mettere maggiormente in crisi gli uomini di coach Falasca, soprattutto nei primi due parziali. Per Monza chiusura a doppia cifra per Finger (12 punti di cui 1 ace e2 muri) e Plotnytsky (10 punti, di cui 1 muro).

Alberto Giuliani (allenatore Wixo LPR Piacenza):  “E’ stata una partita pulita. Fortunatamente questa volta tutto è filato a dovere in ogni singolo fondamentale. Siamo scesi in campo con una grande concentrazione e abbiamo portato a termine una buona partita. In alcune circostanze Monza ci ha dato una mano, ma le partite si giocano sempre in due”.

Rizzo Marco (Gi Group Monza): “Non ci aspettavamo di andare così tanto in difficoltà. Con Latina avevamo dimostrato carattere oggi invece non è girato praticamente nulla, dalla battuta alla ricezione. Peccato, nel primo e terzo set potevamo risollevarci ma nel concreto non ci siamo riusciti.  Dobbiamo tornare a lavorare”.

 

LA GARA
Wixo Lpr Piacenza – Gi Group Monza 3-0 (25-23; 25-15; 25-17)

Terzo set: Primo tempo di Yosifov 4-2. Ace di Fei 7-3. Attacco a segno di Fei 8-6. Beretta alla battuta, ma commette errore 11-7. Muro a tre del Piacenza sull’attacco di Oleg, sfera che sembrava out, ma dopo un video check, il punto va ai biancorossi 11-10. Ace di Alletti 14-11, seguito da un primo tempo del Monza 14-12. Muro di Yosifof ai danni di Beretta, ma subito dopo errore in battuta di Beretta 17-14. Botto in battuta, ma Clevenot conquista il punto direzionando bene il pallone 20-15. Muro di Oleg 20-17. Clevenot in battuta, che trova l’ace 22-17. Attacco del Monza che sembrava out, ma dopo il video check il punto è stato assegnato al Monza per un impercettibile tocco di mano dei biancorossi 24-18. Ace di Alletti, che conquista anche la vittoria del terzo set e della partita ai biancorossi 25-17.

Secondo set: Errore alla battuta del Monza 4-2. Muro di Clevenot 8-6. Servizio ottimo i Yosifov, Rizzo fatica a ricevere la palla, ma Clevenot riesce a conquistare il punto 9-6. Ace di Yosifov 10-6. Malinteso tra le file del Piacenza 10-7, ma subito errore in battuta del Monza 11-7. Fallo di invasione del Piacenza, viene toccata l’asta laterale da parte di Clevenot 12-7. Ace di Clevenot, iniziano arrivano anche i primi punti in battuta del Piacenza, punti che erano mancai nel primo tempo 14-8. Primo tempo di Beretta 16-10. Piacenza che continua a dominare, primo tempo di Yosifov 19-12. Pipe di Parodi 20-12. Dopo un errore del Piacenza, Clevenot trova punto 22-13. Muro a 2 di Fei e Alletti che ferma l’attacco di Langlois 24-14. Errore al servizio di Monza, che regala la vittoria del set a Piacenza 25-15.

Primo Set: Muro out del Monza 2-2. Prova a fuggire il Monza 6-3. Muro out del Monza 6-4. Out nel servizio di Piacenza 8-6. Pipe di Beretta, ma non passa grazie al muro di Yosifov 8-7. La partita prosegue punto a punto 10-10. Diagonale out di Dzavoronok 13-11. Primo tempo di Alletti 14-12. Muro a 2 di Yosifof e Fei 15-12, Secondo muro a 2 di Ysifof e Parodi 16-12. Pipe di Monza 16-13. Muro out di Monza 18-14. Pipe di Clevenot 19-14. Shoji commette un fallo di invasione nel tentativo di tenere vivo il pallone 20-15. Ace di Shoji 20-17. Shoji commette un errore subito dopo la battuta del Piacenza 21-17. Entrano Codi e Cottarelli escono Parodi e Baranowicz. Muro a segno del Monza su Clevenot 21-22. Errore di Finger in battuta 24-22. Muro out di Monza che permette al Piacenza di vincere il primo set 25-23.

Le formazioni:

Piacenza:
Baranowicz e Fei in diagonale, Clevenot e Parodi in banda, Alletti e Yosifov al centro. Libero Manià/ Ludovico Giuliani.

Monza:
Shoji – Hirsch in diagonale, Botto e Dzavoronok in banda, Beretta e Buti al centro. Libero Rizzo. All Falasca

Segui in diretta il match valido per l’undicesima giornata del girone di andata di Superlega tra la Wixo Lpr Piacenza e la Gi Group Monza su RADIO SOUND. Ogni domenica segui STADIO SOUND, il programma dello sport piacentino a 360°.

CLICCA QUI PER ASCOLTARCI IN STREAMING.

Una giornata di campionato che, in caso di successo, potrebbe permettere a Piacenza un ulteriore passo in avanti in classifica. I biancorossi, dopo le difficoltà palesate nelle tre sconfitte consecutive patite per mano di Civitanova, Padova e Trento, sono tornati al successo, pur con qualche difficoltà, nella trasferta di Sora di domenica scorsa. Attenzione però a non sottovalutare l’impegno odierno. Negli otto precedenti Monza ha vinto ben 5 volte. La formazione allenata da Miguel Falasca, tuttavia, ha incontrato non poche difficoltà in questo avvio di campionato e staziona in quartultima posizione con 3 successi e ben 7 sconfitte. I brianzoli però nell’ultimo turno hanno battuto Latina ponendo fine ad un digiuno che durava ormai da tre turni.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank