Le incursioni dialettali dei Des mat in letteratura fanno il pieno di applausi

blank

L’amicizia, l’affetto e l’amore sono stati i temi dominanti dello spettacolo dialettale svoltosi sul sagrato della basilica di S. Maria di Campagna, e organizzato dalla Banca di Piacenza e dalla Famiglia Piasinteina nell’ambito delle iniziative collaterali alla “Salita al Pordenone”.

blank

La compagnia teatrale I des mat – nata in seno alla Scuola di dialetto intitolata all’indimenticato Luigi Paraboschi, per anni tra i più autorevoli studiosi del nostro vernacolo – ha infatti portato in scena l’apprezzato ed applauditissimo spettacolo “Vurumas bein”, realizzato con la regia di Cesare Ometti.
Introdotto dal Guardiano dei Frati minori, padre Secondo Ballati, e dal razdur della Famiglia Piasinteina, Danilo Anelli – che hanno ringraziato la Banca di Piacenza per l’impegno profuso a favore della promozione delle bellezze e dei tesori del territorio, attraverso la “Salita al Pordenone” ed il ricco calendario di eventi collaterali – lo spettacolo si è sviluppato lungo un copione fatto di poesie, canzoni, monologhi e scenette.

Liriche dialettali cariche di sentimenti, come “Cuore trafitto”, e divertenti rappresentazioni brevi, come “Pansa ad gumma”, entrambe di Egidio Carella, ma anche accattivanti riletture in piasintein di intramontabili testi della letteratura italiana, come “Tanta gentil e tanta unesta pär”, mutuata dalla “Vita Nuova” di Dante. Stesso discorso per “Romeo e Giuditta”, con la celebre scena del balcone recitata in dialetto, e anche per testi più moderni come “Al pascadur”, ripreso dalla famosa canzone di Fabrizio De André.

E sempre in musica, I des mat hanno chiuso collettivamente lo spettacolo con il brano più celebre del repertorio dialettale piacentino: tutti in scena, accompagnati dal suono della fisarmonica, per congedarsi e raccogliere il meritato applauso finale dal pubblico, con “Tal dig in piasintein”, straordinario ed emozionante brano scritto negli anni Quaranta da Gianni Levoni.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank