Derby a senso unico. Pro travolto per 4-0

LegaPro: Derby Piacenza-Pro Piacenza LIVE http://www.radiosound95.it/

blank

Commento di Piacenza-Pro Piacenza

Partita senza storia quella tra Piacenza e Pro, la squadra di Franzini domina dal primo all’ultimo minuto mostrando a sprazzi buone trame di gioco. I rossoneri non entrano mai in partita e creano qualcosa di buono solo con gli spunti di Calandra e Musetti, unici due giocatori del pro a salvarsi, ma è troppo poco per impensierire seriamente questo Piacenza. I biancorossi di Franzini invece giocano bene e in maniera ordinata. Piacenza in vantaggio al 32′ con il suo capitano, servito da un ottimo Nobile. Raddoppio che arriva dopo soli 3 minuti del secodno tempo con una magistrale punizione calciata da Taugourdeau, 11° rete stagionale per il centrocampista biancorosso. Al 53° va a segno anche Romero servito dal solito Matteassi, Romero che al 93′ trova la personale doppietta e chiude la partita sul 4-0.

Cronaca Piacenza-Pro Piacenza

Fine partita

93′ 4-0 del Piacenza, Tulissi serve al limite dell’area Romero che prova la conclusione e supera Fumagalli.

87′ entra Tulissi per Nobile

84′ imprendibile Nobile che supera la difesa del Pro e serve di piatto Segre che non riesce a trovare il 4-0 perceh anticipato all’ultimo da Fumagalli

79′ entra Cassani al posto di Musetti (Pro)

78′ entra Segre per Masullo (Piacenza)

77′ esce Calandra, entra Cardin(Pro)

75′ tiro di Musetti dai 20 metri parato coi pugni da Miori, palla in calcio d’angolo

72′ entra Cazzamalli al posto di capitan Matteassi (Piacenza)

71′ punizione dalla sinistra di Bianco, cross in mezzo per Pesenti che colpisce ma la palla esce ancora una volta

70′ esce Girasole, entra Martinez (Pro)

66′ ammonito Masullo

60′ ancora grandissima discesa sulla destra di Sciacca che riceve il apllone lo controlla e tenta la conclusione, che però finisce di molto larga

53′ cross di Matteassi che trova pronto Romero, la punta biancorossa schiaccia il pallone di testa ed insacca. 3-0

51′ cross dalla destra di Calandra per Pesenti, che da due metri in spaccata colpisce, ma la palla finisce alta.

48′ punizione bellissima di Taugourdeau che si infila in rete superando Fumagalli. 2-0 per il Piace

46′ ammonito Bini

fine primo tempo

37′ colpo di testa di Romero per l’inserimento di Saber che cade dopo un contrasto con Pugliese chiedendo il rigore, ma l’arbitro non fischia, sul continuo dell’azione tiro di Romero che finisce fuori

35′ cross di Calandra per Musetti, la punta rossonera va di testa, ma la palla esce di poco

32′ Piacenza in vantaggio! Bella iniziativa di Nobile, cross in mezzo, riceve capitan Matteassi che supera in dribbling Musetti e libera il destro e supera Fumagalli

31′ lancio di Silva per Romero, l’attaccante del Piacenza supera Fumagalli in uscita con un colpo di testa, ma Bini è attento e anticipa Romero spazzando via. Ammonito poi Bianco per un fallo su Matteassi

26′ cross dalla sinistra  di Masullo, Romero va in spaccata costringendo Fumagalli alla deviazione in angolo

22′ contropiede del Pro terminato con un bel triangolo tra Musetti e Pugliese, quest’ultimo prova la conclusione col mancino che esce davvero di poco

15′ partita abbastanza equilibrata, anche se è il Piacenza a provare a fare gioco con il Pro che si difende con ordine

1′ subito Piacenza pericoloso con la discesa di Sciacca sulla destra, l’esterno biancorosso prova un tiro-cross che Fumagalli devia in calcio d’angolo

Partita iniziata

Probabili Formazioni

Piacenza: Miori; Sciacca, Silva, Pergreffi, Masullo; Matteassi, Taugourdeau, La Vigna, Saber: Nobile, Romero. All. Franzini

A disposizione: Lanzano, Cazzamalli, Razzitti, Colombini, Segre, Bertoli, Castellana, Franchi, Debeljuh, Tulissi.

Pro Piacenza: Fumagalli; Calandra, Belotti, Bini, Bianco; Bazzoffia, Pugliese, Girasole, Barba; Musetti, Pesenti. All. Pea

A disposizione: Bertozzi, Sane, Martinez, Cardin, Gomis, Rossini, Avanzini, Manganelli, Cassani, Pozzi.

Commento pre gara

Casa Piacenza: Franzini deve cercare di mantenere alta la concentrazione dopo le sconfitte con Arezzo e Giana Erminio, l’obbiettivo è tornare a vincere per poter blindare il sesto posto in classifica attaccato ora dalla Viterbese. Il tecnico biancorosso non recupera di Di Cecco e perde anche Dossena che va a far compagnia ad Abbate, Pelizzoli e Pozzebon nella lista degli infortunati. Dovrebbe recuperare anche Castellana, assente nell’ultimo turno a causa di un virus. Solito centrocampo a tre invece con Matteassi, Taugourdeau e Saber, davanti invece si rivedranno dal primo minuti Nobile e Romero, che insieme hanno fatto molto bene in questo 2017 e soprattutto perchè Franchi e Razzitti sembrano lontani parenti dei giocatori visti nel girone d’andata.

blank     blank

Casa Pro Piacenza: i rossoneri di Pea non arrivano certo da un buon momento di condizione; nell’ultima partita, persa 0-2 col Livorno, si sono visti alcuni giocatori bisognosi di un meritato riposo dopo aver fatto gli ultimi tre mesi a livelli altissimi, su tutti Belotti, Calandra e buona parte del centrocampo. Sabato sera proprio sulla linea mediana mancherà la pedina più importante di questa squadra; Aspas infatti salterà il derby piacentino per la squalifica rimediata grazie all’espulsione ricevuta martedì contro il Livorno. L’assenza delle geometrie dello spagnolo si sentiranno eccome, al suo posto si vedrà ancora una volta Girasole che di sicuro però non potrà dare la stessa qualità del centrocampista ex Piacenza Calcio. Altro problema per mister Pea sarà scegliere la spalla di Pesenti; con il Livorno è partito Martinez che però non ha convinto; l’alternativa potrebbe essere Cassani, autore di alcune prove discrete e altre invece opache. La speranza del tecnico rossonero è di recuperare Musetti, non ancora al meglio, ma probabilente Pea prenderà un decisione solo all’ultimo momento.

Come ascoltarci http://www.radiosound95.it/come-ascoltarci/

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank