Legnago – Piacenza, biancorossi a caccia del tris

Legnago - Piacenza

Dopo aver avuto ragione di Mantova e Virtus Verona il Piacenza di Scazzola prova a chiudere in bellezza il tour de force di questa settimana. Un’altra partita da vincere per i biancorossi che affronteranno in trasferta il Legnago, formazione che attualmente occupa il penultimo posto, assieme alla Giana Erminio.

Ascolta Legnago – Piacenza su RADIO SOUND

Un Piacenza che sembra finalmente aver recuperato sicurezza in mezzo al campo, quello che si è visto per almeno un’ora al “Garilli” contro la Virtus, ma la cosa più importante da sottolineare è che la compagine di Scazzola pare finalmente aver trovato la quadra a livello difensivo. Il 4-4-2 ha permesso ai biancorossi di chiudere gli ultimi due confronti senza reti subite, e questo non è certamente un dato da sottovalutare.

blank

Quello che ancora manca e che il tecnico va ricercando è la continuità, non solo in termini di risultati, ma di intensità nell’arco dei 90’. Riuscire a strappare un’altra vittoria rappresenterebbe un bel mattoncino sul percorso di crescita della squadra, senza contare che consoliderebbe la posizione nella griglia playoff.

Piacenza attento a non scivolare sulla buccia di banana

Il percorso dei biancoblù e la classifica sono la radiografia di una squadra in difficoltà: un solo punto nelle ultime 5 partite e di gran lunga la peggior difesa del campionato con 42 gol subiti. Tutto farebbe pensare ad un turno relativamente agevole per il Piacenza, ma la verità è che i biancorossi faticano maledettamente nelle gare in cui hanno i favori del pronostico. Al “Garilli”, lo scorso 29 settembre vinsero i piacentini, ma solo grazie ad un calcio di rigore del mago Cesarini.

Per quanto riguarda la formazione gli unici dubbi riguardano la condizione di Munari. Bobb ritorna a disposizione del tecnico dopo la bella avventura del Gambia alla Coppa d’Africa, conclusasi con l’eliminazione per mano del Camerun, ma è probabile che almeno inizialmente Scazzola si affidi all’11 di martedì scorso.

La probabile formazione

Piacenza (4-4-2): Pratelli, Parisi, Marchi, Nava, Giordano, Gonzi, Castiglia, Suljic, Munari, Cesarini, Dubickas. All. Scazzola

Il turno di campionato

Sabato 5 febbraio
ore 14:30
Legnago – Piacenza
Fiorenzuola – Padova
Giana – Juve U23
Mantova –Trento
Pergolettese – Seregno
Pro Patria – Lecco
Pro Vercelli – Virtus Verona
Renate – Sudtirol
Triestina – Pro Sesto

ore 16:30
Feralpi – Albinoleffe

La classifica

Sudtirol 56; Padova 51; Renate 46; Feralpi 45; Triestina 34; Juventu (U23) 32; Lecco 31; Pro Vercelli 30; Piacenza 29; Trento 27; Albinoleffe e Virtus Verona 26; Fiorenzuola, Mantova e Pergolettese 25; Seregno 24; Pro Patria 23: Legnago e Giana 19; Pro Sesto 17.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank