Leo Nucci torna a Piacenza con La Traviata, partnership con Banca Centropadana – AUDIO

Nuova partnership nel segno della cultura tra Banca Centropadana Bcc Credito Cooperativo e Fondazione Teatri di Piacenza per La Traviata, opera inaugurale della stagione lirica 2018/2019. Inoltre due speciali concerti di Leo Nucci con l’Italian Opera Ensemble, in programma il 13 ottobre 2018 e il 5 gennaio 2019 al teatro Municipale.

Grazie a Banca Centropadana – Bcc Credito Cooperativo che ha scelto di sostenere i progetti della Fondazione Teatri di Piacenza, prende il via una nuova importante partnership nel segno della cultura. Nell’ambito di questa sinergia, uno speciale contributo è previsto per la realizzazione de La Traviata, progetto-opera-laboratorio 2018 dedicato alla formazione dei giovani talenti con la regia di Leo Nucci, nuova produzione che inaugura il prossimo 21 dicembre la stagione lirica 2018/2019 del teateo Municipale di Piacenza.

Sono inoltre in programma due eventi riservati ai soci di Banca Centropadana, sabato 13 ottobre 2018 alle 21 e sabato 5 gennaio 2019 sempe alle 21, che vedranno protagonista assoluto Leo Nucci. Il celebre baritono, accompagnato dall’Italian Opera Ensemble fondato insieme al maestro Paolo Marcarini, è pronto a infiammare il pubblico regalando indimenticabili emozioni.

Leo Nucci ha rimarcato il suo rapporto speciale con la nostra città: “Torno da Marsiglia dove martedì scorso abbiamo interpretato il Simone Boccanegra di Piacenza, è stato un tale trionfo che il teatro Municipale ha stretto una collaborazione di tre anni con il teatro francese. Un programma già definito che prevede opere come la Boheme, Ballo in maschera, Amico Fritz: una partnership straordinaria con uno dei teatri più importanti di Francia, il Municipale di Piacenza ha fatto una figura straordinaria. Questa mattina siamo qui per celebrare questo nuovo rapporto di lavoro con Banca Centropadana che sponsorizzerà La Traviata. Io, il minimo che posso fare, è regalare un concerto: un concerto, tenete presente, che abbiamo interpretato l’anno scorso, il 12 ottobre, alla Scala di Milano. Oggi siamo qua e siamo felicissimi, una collaborazione davvero importante, credetemi”.

L’intenso programma del concerto del 13 ottobre spazia dall’intramontabile canzone napoletana alle colonne sonore di Ennio Morricone, fino ad alcune delle più famose arie d’opera, interpretate dal maestro Nucci nei maggiori teatri internazionali nel corso di una luminosa carriera lunga oltre mezzo secolo, quali “Ah, per sempre io ti perdei” da I Puritani di Bellini, “Di Provenza il mar, il suol” da La Traviata, e il memorabile cavallo di battaglia “Largo al factotum” dal Barbiere di Siviglia.

L’Italian Opera Chamber Ensemble è nato per iniziativa di Leo Nucci e Paolo Marcarini e ha condotto un’intensa attività che lo ha visto applauditissimo protagonista in memorabili concerti in Italia, Francia, Svizzera, Croazia, Cile, Inghilterra, Giappone. Esegue elaborazioni scritte da Marcarini. Il quartetto d’archi dell’Ensemble suona su strumenti creati dal maestro liutaio cremonese Francesco Toto: gli strumenti sono di proprietà di Leo Nucci che, generosamente, li ha messi a disposizione dell’ensemble.

La Fondazione Teatri di Piacenza rivolge un particolare ringraziamento a Banca Centropadana per il fondamentale sostegno alla valorizzazione della musica, della cultura e dei giovani talenti.

Alla conferenza stampa erano presenti Paolo Passoni, Assessore al Bilancio e Personale del Comune di Piacenza, Serafino Bassanetti, Presidente di Banca Centropadana, il maestro Leo Nucci, il maestro Paolo Marcarini, Cristina Ferrari, Direttore artistico Fondazione Teatri di Piacenza, Vittoria Avanzi, Direttore della Fondazione Teatri di Piacenza.