L’ex chiesa del Carmine potrebbe diventare un centro di accoglienza per turisti e visitatori

Chiesa del Carmine

Riceviamo e pubblichiamo.

Riunione delle grandi occasioni ieri sera al Rotary Piacenza presieduto dal dott. Leonardo Bragalini, alla presenza di un numeroso gruppo di soci con diverse Autorità (fra cui il presidente esecutivo della Banca di Piacenza Sforza Fogliani ed il presidente di Expo Giuseppe Cavalli) e vari invitati. Affluenza dovuta alla presenza del sindaco Patrizia Barbieri che si è a lungo intrattenuta con rotariani ed ospiti prima della conviviale.

Al termine della stessa, il Sindaco ha svolto un dettagliato intervento, mostrando preoccupazione per la situazione dell’Amministrazione ma, nello stesso tempo, mostrando anche una ferma volontà di reagire. Barbieri ha per questo chiesto l’impegno della comunità piacentina tutta, facendo presente che solo con l’unione corale si può reagire all’impatto negativo trovato. In particolare, il Sindaco ha detto che – con finanziamenti di vario genere da altri enti – si potrà provvedere al recupero della chiesa del Carmine di via Borghetto. Al proposito ha sottolineato che è in atto una riconsiderazione della destinazione del bene scelta dalla passata Amministrazione che intendeva farvi un centro per la mobilità logistica. Anche se nessuna decisione è ancora stata presa, Barbieri ha lasciato intendere che si pensa di destinare la struttura a centro di accoglienza di forestieri e stranieri, con illustrazione delle tante eccellenze piacentine e l’indicazione di adeguati percorsi sia cittadini che provinciali.

Al termine, numerose domande alle quali il sindaco ha risposto con puntualità. Il confronto con i rotariani è durato quasi due ore ed i temi approfonditi sono stati i più vari, compresi quell’Università e della gara per la Capitale italiana della cultura.