Locali: a pranzo e a cena anche all’interno. Lertora, “Bene, ma è un provvedimento tardivo. Criticità sul personale, diversi dipendenti hanno lasciato il settore” – AUDIO

Locali: a pranzo e a cena anche all'interno dei locali. Lertora, “Provvedimento in ritardo. Criticità sul personale, diversi hanno lasciato il settore” - AUDIO

Locali: a pranzo e a cena anche all’interno dei locali. Sono scattate anche a Piacenza le nuove norme per bar e ristoranti, anche se a tavola resta il limite dei 4 posti, salvo per i conviventi. A chiarirlo è stato il Ministero della Salute.

blank

Per noi è un ritorno alla normalità – spiega il Presidente di Fipe Piacenza Cristian Lertoraè chiaro che questa situazione sarebbe stata importante un mese fa. Infatti ora comincia a far caldo e i clienti chiedono di poter pranzare o cenare all’aperto. E’ quando abbiamo riaperto che la gente avrebbe voluto stare al chiuso. Va bene quindi il via libera al chiuso ma poteva essere fatto prima e non sarebbe cambiato nulla”.

Un mese di perdite per questa situazione?

“Spesso alla sera c’erano 7/8 gradi, quindi i clienti preferivano stare a casa anziché al freddo e non abbiamo lavorato.”

Ora ci sono imprenditori che non trovano personale

“La situazione è critica perché durante lo stop ci sono stati diversi dipendenti che hanno deciso di cambiare lavoro perché non aveva più senso aspettare la cassa integrazione. Tenendo fermo un comparto quasi un anno e mezzo è chiaro che si perde quella che è la forza lavoro. Adesso ci sarà da ricostruire le nuove leve recuperando quelli che magari potrebbero riprendere fiducia nel nostro mestiere. L’importante è non avere incertezze dal prossimo autunno. 

Locali: a pranzo e a cena anche all’interno dei locali. AUDIO intervista al Cristian Lertora, Presidente Fipe Piacenza

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank