Lyons, contro Milano per allungare le distanze

Sitav Rugby Lyons sempre in vetta al Girone 1, ma l’ultima difficile vittoria contro la Pro Recco ha permesso alle dirette inseguitrici di accorciare le distanze di un punto, visto il bonus offensivo mancato dai bianconeri. Soprattutto l’ASR Milano ora si trova a solo tre punti, potenzialmente a tiro di sorpasso, ma è attesa da una difficile trasferta sul campo del CUS Genova, quarto in classifica e in netta ripresa, oltre che sempre difficile da affrontare tra le mura amiche. Per i Lyons dunque una nuova opportunità per riallungare le distanze, stavolta in trasferta contro il CUS Milano fanalino di coda con una sola vittoria in campionato contro l’altra neopromossa Biella, a cui sono seguite tre sconfitte consecutive.

Il capo allenatore Lele Solari è conscio dell’importanza della partita: “I ragazzi visti negli allenamenti sono molto carichi, anche se in altre partite non si è visto poi un atteggiamento giusto in campo. I cinque punti sono fondamentali, come li erano nella partita scorsa, per allungare in classifica, ma ho intenzione di provare qualche esperimento di formazione per dare opportunità di mettersi in mostra a chi ha giocato meno e vedere nuove soluzioni di gioco.” Solari spiega anche cosa si aspetta dai propri giocatori in questa sfida: “Le ultime prestazioni non sono state brillanti dal punto di vista offensivo, mentre la nostra difesa si è confermata ottima: in settimana abbiamo lavorato molto le nostre fasi di attacco, soprattutto per quanto riguarda la continuità di gioco tramite offload, oltre che sulla mischia chiusa. Una cosa di cui sono convinto è la necessità che i giocatori si sentano liberi di rischiare e giocare, osando di più possiamo sicuramente migliorare le nostre prestazioni.”

Tra i tanti giovani bianconeri che si sono messi in luce in questo inizio di campionato c’è sicuramente Miralem Lekic, seconda o terza linea prodotto del vivaio che si sta dimostrando un vero mastino difensivo e un ottimo portatore di palla: “Quest’anno sto giocando in più ruoli e sono molto contento: a inizio anno non pensavo di poter ricoprire un ruolo così importante in squadre e di giocare così tanti minuti in Serie A in una squadra di vertice con così tanti giocatori esperti e forti. Sono molto grato agli allenatori per la fiducia che stanno riponendo in me: sono uno che si innervosisce facilmente ma mi trasmettono molta calma e mi sento che sto crescendo molto.” Lekic ci parla anche delle sue aspettative per la partita di domenica: “Nessuna partita è facile, specialmente in trasferta: dovremo tenere alta la concentrazione per non perdere punti per strada. Contro Recco abbiamo sprecato tante occasioni e ci siamo mangiati un punto di bonus importante: abbiamo fatto troppi errori e troppi falli, abbiamo giocato poco di squadra fregandoci con le nostre mani. Non deve più succedere.”

Appuntamento dunque domenica 9 alle ore 14.30 al “Giuriati” di Milano, per il primo vero “testacoda” della stagione, dove l’ultima affronterà la capolista del Girone 1 di Serie A. Una nuova sfida importante per gli uomini di Solari e Baracchi, che puntano ad allungare nuovamente in classifica.