Il patrigno aggredisce la madre, 22enne lo accoltella

Accoltella il patrigno, arrestato. I fatti sono accaduti la notte tra domenica e lunedì in un’abitazione di Cortemaggiore, protagonista una famiglia marocchina. Il ragazzo, un 22enne, si trovava in camera da letto quando tra la madre, 41 anni, e il suo convivente, 42 anni, è esplosa una lite. Una lite molto violenta, non la prima all’interno di una relazione complicata e difficile: a un certo punto l’uomo avrebbe iniziato a strattonare e spintonare la compagna la quale avrebbe iniziato a urlare e chiedere aiuto. Il figlio ha lasciato la propria stanza e si è precipitato in soccorso della madre tentando di allontanare a mani nude il patrigno. Tentativo vano.

A quel punto il giovane avrebbe afferrato un coltellino multiuso da un cassetto colpendo al collo il 42enne. A quel punto, preso dal panico alla vista del sangue, il figlio ha lasciato l’abitazione gettando via l’arma. Dopo pochi minuti, però, il 22enne è tornato sui propri passi, si è diretto alla caserma dei carabinieri e ha raccontato quanto accaduto.

E’ stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.