“Mamme per il riuso” a fianco di Pediatria nella lotta ai disturbi alimentari – AUDIO

Il gruppo “Mamme del riuso di Piacenza e provincia”, per questo Natale, ha deciso di sostenere l’importante attività dell’equipe che in Pediatria si occupa di Disturbi del comportamento alimentare.

blank

Nadia Greco – amministratrice insieme a Gabriella Botteri e Linda Gregori – ha consegnato questa mattina una donazione in libri. Volumi dedicati ai giovani e alle giovani pazienti che soffrono di queste patologie. Pazienti che sono sottoposti a lunghi ricoveri per curarsi. La loro visita offre l’opportunità di ricordare che Piacenza è punto di riferimento interprovinciale fino a Modena per il trattamento di anoressia, bulimia e altri Dca in età evolutiva.

Il team è costituito da Giacomo Biasucci (pediatra nutrizionista), la psicologa di età evolutiva e clinica pediatrica.

Giulia Bensi, la dietista Angela Pozzoli e la coordinatrice Barbara Cavalli, nonché infermiere professionali e operatori socio sanitari appositamente formati per la gestione terapeutica dei disturbi del comportamento alimentare.

“Negli ultimi 5 anni – fa notare il primario – abbiamo valutato circa diverse centinaia di soggetti in età evolutiva, fino a 18 anni”. Per la gravità e la complessità delle condizioni psichiche e organiche, il ricovero si rende necessario in un caso su dieci.

La Pediatria e Neonatologia ha assunto da qualche anno il ruolo di riferimento per i bambini e gli adolescenti affetti da Disturbi del comportamento alimentare; non solo del territorio piacentino, ma anche provenienti da Parma, Reggio Emilia e Modena, nonché dalle province lombarde limitrofe”.

Il Mamme del riuso di Piacenza e provincia conta circa 1300 membri; è attivo su Facebook per dare una seconda vita a prodotti per la prima infanzia, giochi e abbigliamento. È un’alleanza al femminile, utile a tante famiglie con figli piccoli, che ha prodotto anche diverse iniziative di solidarietà.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank