Manicomics Teatro presenta Spam Festival, appuntamenti fino al 24 giugno

La Scuola di Arti Teatrali di Manicomics Teatro, con docenti e allievi, è pronta a dare il via, anche quest’anno, allo SPAM FESTIVAL con un calendario che raccoglie tutte le produzioni originali create dagli allievi della scuola ed alcune ospitalità.

La rassegna, giunta alla sua nona edizione è un gran momento di visibilità per le attività della Scuola di e un tuffo nel teatro di Pirandello, personaggio tema scelta quest’anno dai direttori e dai docenti. Ogni classe della Scuola ha lavorato a partire da un pretesto pirandelliano ed ha creato un testo originale che presenterà nello Spam Festival tra il 18 e il 23 giugno con un fuori programma in anticipo il 13 dello stesso mese.

I referenti del progetto della Scuola di Teatro che ha nome “Teatro Officina M” sono Allegra Spernanzoni, Rolando Tarquini e Mauro Mozzani, che, insieme ai loro collaboratori condividono la direzione della scuole con i loro impegni attoriali e di regia in Italia e all’estero. Ricordiamo infatti che, oltre a essere tra i fondatori della Compagnia, i tre artisti vantano prestigiose collaborazioni: il rinomato Cirque du Soleil per Mauro Mozzani e la Compagnia Finzi Pasca per Tarquini e Spernanzoni, una delle più giovani compagnie di teatro e circo contemporaneo di livello mondiale. I tre coordinatori del progetto hanno promosso la pedagogia teatrale della Compagnia attraverso la Scuola Teatro Officina M, che vanta ormai quasi un ventennio di esperienza ed hanno investito buona parte dei loro sforzi con percorsi di formazione nell’ambito dell’attore.

La Compagnia Manicomics, formata da 6 elementi, raccoglie attorno a sé anche un gran numero di collaboratori che sono anche, insieme ai membri effettivi, docenti della Scuola. La Scuola di Teatro 2 Manicomics inizia i suoi percorsi nel 1999 nella antica sede di Borgotrebbia e si trasferisce negli ultimi anni nei prestigiosi spazi di via Scalabrini 19, nel centro di Piacenza, proprio dietro a Piazza Duomo.

Il festival SPAM inizia quindi con una anticipazione del Gruppo Adolescenti che presenta “Liberi Pensieri Pensanti” il 13 giugno alle 21 al Teatro San Matteo.

Aprirà invece la settimana ufficiale di rappresentazioni, come sempre, la classe dei Bambini che propone “Guida fantastica per personaggi”, lunedì 18 giugno alle ore 20.45 presso lo Spazio Manicomics in via Scalabrini 19.

Il 19 giugno sarà la volta della prima ospitalità ossia del Laboratorio C.S.O. (Centro Socio Occupazionale) di via Gaspare Landi che presenterà lo spettacolo “E vengo da te” alle ore 18.30 seguito, alle ore 20.45, dalla replica dello spettacolo “Guida fantastica per personaggi” del Gruppo Bambini. Ambedue gli spettacoli si terranno presso lo Spazio Manicomics in via Scalabrini 19.

Il 21 giugno sarà la volta di un altro appuntamento con un gruppo ospite, il Laboratorio Residenze (RES) dell’A.S.P. Piacenza, un percorso che ormai vanta anni di lavoro laboratoriale insieme, condotto da Manicomics Teatro. Il Laboratorio RES presenterà lo spettacolo “L’astronauta” con inizio alle ore 21.00 presso il Teatro San Matteo.

E giungiamo infine ai percorsi per adulti che inizieranno con lo spettacolo “Di scongiuri e altri rimedi” presentato dal Gruppo Adulti 1° ANNO (Classe Movimento) che si terrà al Teatro San Matteo con inizio alle ore 21.00 del giorno 22 giugno. Nella stessa serata sarà presentato, sempre al Teatro San Matto, a seguire, lo spettacolo di un altro gruppo Ospite dal titolo “Pane quotidiano”, una esperienza di teatro-laboratorio simile alle proposte della Scuola Manicomics ma tenuta dalla compagnia “Le Stanze di Igor” a Pizzeghettone. Al termine di tale presentazione la Scuola invita tutti a fermarsi o a intervenire per un breve brindisi di chiusura dell’anno accademico 2017/2018. Il 23 giugno sarà invece la volta del Gruppo Adulti 2° ANNO (Classe Creazione) che presenterà lo spettacolo dal titolo “Chaos a soggetto”, presso il Teatro San Matteo con inizio alle ore 21.00.

Il 24 giugno chiuderà la carrellata di rappresentazioni una compagine ormai storica che è legata alla Scuola di Teatro Manicomics, il gruppo Officina M che presenterà lo spettacolo “C’è qualcosa che devi dirmi?” con inizio alle ore 21.00 sempre al Teatro San Matteo.

Non entrano nelle date del festival, per ovvii motivi pedagogici, altre classi di teatro appartenenti alla scuola come i percorsi per l’infanzia e il percorso “Mamma Be Fit” che ha offerto, nell’anno in corso, particolari opportunità artistiche di danza alle mamme in stato interessante o che hanno appena partorito. Il percorso è ideato e curata da Gaia Guastamacchia in collaborazione con la Associazione di promozione Sociale Casa Clizia (www.casaclizia.it).

Una particolare attenzione va rivolta, quest’anno, al progetto “Teatr-abilità” che vede negli spettacoli del 19 e del 21 giugno (laboratorio C.S.O. e RES) la fase finale e di confronto con il pubblico. Le attività di laboratorio teatrale rivolte a questi due gruppi seguono un progetto di Manicomics Teatro rivolto alle differenti abilità e voluto da Dott. Brunello Buonocore e dalla direzione A.S.P. – Città di Piacenza che vede nella attività teatrale una modalità di interazione con il sociale e un confronto con l’altro per esperire tematiche quali la corporeità, la relazione, la disponibilità al dialogo e alla creazione e altro ancora. Come sempre la Scuola di Manicomics Teatro segue lo sviluppo artistico dei suoi fondatori. La linea artistica della compagnia mantiene le direzioni storicamente delineate nel corso degli anni evidenziando come tematiche predominanti la critica sociale, un certo uso della comicità, della satira e del linguaggio poetico e grottesco e la scelta di indirizzare i propri prodotti artistici ad un pubblico eterogeneo. Anche quest’anno i docenti sono stati i componenti della compagnia, i loro collaboratori, e alcuni professionisti i professionisti esterni.

Si sono alternati nelle lezioni dei gruppi: Mauro Mozzani, Allegra Spernanzoni, Rolando Tarquini, Mauro Caminati, Agostino Bossi, Paolo Pisi, Matteo Ghisalberti, Maria Spelta, Samantha Oldani, Fabio Piazzi, Maria Cristina Tarquini, Alberto Fontanella, Erika Bettin (circo contemporaneo), Gaia Guastamacchia (Mamma Be Fit) e altri docenti esterni. La scuola, che ha sede in Piacenza, in via Scalabrini 19, riprenderà le sue attività, come sempre, ad ottobre con un incontro di presentazione dei percorsi 2018/2019 e una “Open Week” di prova. La Open Week è stata programmata per permettere una lezione di prova dei vari percorsi. Sul sito di Manicomics (www.manicomics.it) sarà a breve evidenziata la settimana di prova con gli orari definiti per i differenti percorsi: Adulti 1° anno, Adolescenti 4 e Bambini. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi a: 339 2908344 – 380 3061872 Quest’anno il festival SPAM farà parte degli eventi pubblicati sul sito dell’Emilia Romagna https://cartellone.emiliaromagnacreativa.it/it/ che fa parte della campagna “EnERgie Diffuse Emilia-Romagna un patrimonio di culture e umanità”.