Minacce e violenze contro la moglie e il figlio, 62enne allontanato da casa

Lascia il lavoro ma si tiene carta di credito e sim aziendale

Minacce e violenze fisiche, un incubo durato a lungo e al quale hanno messo la parola fine i carabinieri della Stazione Levante che hanno raccolto la testimonianza di una donna coraggiosa: una piacentina di 37 anni che ha deciso di reagire alle angherie del marito, anche per il bene del figlio di 9 anni.

blank

Da tempo il marito, un 62enne, aveva assunto un atteggiamento violento in casa: minacce ma soprattutto aggressioni fisiche che in più di un’occasione hanno costretto la moglie a ricorrere alle cure del pronto soccorso. Comportamenti violenti che l’uomo non risparmiava nemmeno al bimbo.

Finalmente la 37enne ha deciso di dire basta e ha denunciato tutto ai carabinieri i quali hanno avviato le indagini e gli accertamenti del caso. Raccolti elementi sufficienti i militari hanno passato il testimone al pm Matteo Centini che ha disposto l’allontanamento da casa per l’uomo e l’obbligo di mantenere una distanza di 300 metri dalla moglie e dal figlio, ovvero dall’abitazione e dai luoghi frequentati dalla sua famiglia.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank