Mini Maratona Pedibus 2024, Confalonieri: “Si rinnova l’appuntamento che coinvolge oltre 6mila bambini” – AUDIO

Mini Maratona Pedibus 2024
Piacenza 24 WhatsApp

Mini Maratona Pedibus 2024, Confalonieri: “si rinnova l’appuntamento che coinvolge oltre 6mila bambini”. Domenica 5 maggio, in occasione della 27° edizione della Placentia Half Marathon, si rinnova l’appuntamento con l’evento per i più piccoli promosso dal Comitato organizzatore della corsa podistica in collaborazione con il Ceas Infoambiente comunale, d’intesa con l’Ufficio Scolastico Territoriale.

Sandro Confalonieri della Placentia Half Marathon

E’ la presentazione del primo evento, anche numericamente parlando. In particolare perché la Mini Maratona Pedibus è l’evento collaterale più partecipato. L’anno scorso abbiamo superato le 6500 presenze. E’ un lunghissimo tunnel sul pubblico passeggio, di quasi un chilometro, dove gli atleti sono avvolti da tutto il calore e l’entusiasmo che i bambini sanno dare a chi partecipa alla manifestazione.

Mini Maratona Pedibus 2024

Tutte le scuole dell’infanzia e primarie, statali o paritarie, di città e provincia sono invitate a partecipare, coinvolgendo e facendosi rappresentare non solo da alunni e insegnanti, ma anche dalle famiglie dei bambini. Il termine ultimo entro cui ogni istituto dovrà far pervenire le proprie iscrizioni è il 29 marzo prossimo; la novità di quest’anno è che le adesioni potranno essere comunicate unicamente in modalità digitale, al link https://www.placentiahalfmarathon.it/distanze/camminata-pedibus/ .

Unicef

Alle finalità di sensibilizzazione si intreccia, come sempre, lo scopo benefico a sostegno di Unicef e dei progetti che porta avanti in oltre 190 Paesi del mondo per salvare la vita dei bambini, difenderne e promuoverne i diritti. Alle classi e ai gruppi partecipanti si richiede pertanto un’offerta collettiva e libera da destinare al Comitato provinciale Unicef, effettuando un versamento diretto sul conto corrente dell’associazione: sarà cura del Comitato comunicare il resoconto degli importi raccolti e il progetto specifico a cui saranno dedicati, a supporto delle scuole di campo e degli ospedali di maternità nella striscia di Gaza.

Liberi di muoversi

Come ogni anno, le scuole aderenti riceveranno dagli organizzatori dell’evento i pettorali prestampati che gli alunni potranno personalizzare con disegni e slogan, da indossare durante la camminata che si articolerà, come di consueto, tra il Pubblico Passeggio e l’Arena Daturi. Il tema proposto è “Liberi di muoversi”, in una città che vuol essere sempre più a misura di tutti i suoi abitanti. Anche in questa edizione, non mancherà il tradizionale concorso artistico che premierà le sei realizzazioni più creative tra i pettorali che i bambini vorranno consegnare all’arrivo: dalla scuola dell’infanzia alla 5° elementare, una per ogni anno. La premiazione – che vedrà anche selezionare il pettorale con lo slogan più creativo sul tema scelto come filo conduttore – si terrà in una data successiva, assegnando un un buono d’acquisto per materiale didattico al plesso e alla classe con il maggior numero complessivo di partecipanti (inclusi accompagnatori adulti e familiari), nonché alla classe con più alunni presenti.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank