Nido “Oasi” di Borgotrebbia: dopo la chiusura i bambini saranno ospitati in via Ottolenghi

blank

Lo scorso 19 luglio il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri aveva disposto la chiusura dell’asilo nido Oasi di Borgotrebbia: le analisi effettuate sul calcestruzzo, infatti avevano evidenziato una bassa qualità del materiale impiegato per le fondamenta struttura.
L’amministrazione si sta ancora interrogando per trovare una soluzione a lungo termine. Al momento l’ipotesi che porterebbe alla demolizione e alla ricostruzione della struttura di Borgotrebbia pare però difficilmente realizzabile in tempi brevi (si parla di almeno due anni di lavoro). Più semplice potrebbe essere la seconda pista presa in considerazione dall’amministrazione: quella che porterebbe all’ampliamento dell’ampliamento del complesso scolastico della frazione: alla scuola elementare già esistente sarebbe affiancato il nido.
Oggi 25 luglio, a poco meno di una settimana di distanza dalla disposizione, il Primo Cittadino, assieme agli assessori Erika Opizzi e Federica Sgorbati  hanno però trovato una soluzione momentanea alla sistemazione dei bambini iscritti: da settembre saranno ospitati in Via Ottolenghi, in zona stadio. Una soluzione condivisa, che potrà concretizzarsi se ci sarà un esito positivo dal sopraluogo previsto per la prossima settimana.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank