Notte prima degli esami, Daniele Novara “Ragazzi non trascurate le ore di sonno e se ripassate fatelo in compagnia”. AUDIO

Notte prima degli esami

Notte di pizze fredde e di calzoni, cantava Venditti negli anni 80, ma le sensazioni della “Notte prima degli esami” rimangono le stesse anche in questo 18 giugno 2019 per i tanti studenti piacentini alle prese con la notte più lunga di sempre, quella che porta agli esami di maturità. La prima prova, quella del Tema di Italiano, è prevista mercoledì 19 giugno in tutta Italia.

“Il primo consiglio da dare ai ragazzi riguarda le ore di sonno – spiega il noto pedagogista piacentino Daniele Novara in diretta a Radio Sound – un aspetto tra i più difficili nei momenti che precedono l’inizio dell’esame. Chiaramente la tensione è tanta, quindi è normale dormire poco, ma è una cosa da evitare. Infatti arrivando con sole 3-4 ore di sonno – è dimostrato scientificamente – non si può pretendere grandi prestazioni. Il secondo elemento è quello di stare insieme agli altri studenti. In particolare cercare di condividere il classico ripasso con i compagni. Infatti isolarsi è la cosa peggiore. Inoltre consiglio di evitare di passare troppe ore tra videogiochi e altre strumentazioni, meglio una condivisione sociale dei contenuti”.

Maturità 2019: per approfondire il tema.