Nuovo ponte Lenzino, Castelli furioso: “Una follia, un progetto che contrasta contro la volontà della popolazione. Decidono senza conoscere le esigenze delle persone” – AUDIO

blank
Massimo Castelli

“Un ponte assolutamente in antitesi con le posizioni dei cittadini e dei sindaci della valle. Posizionare la nuova struttura sul ponte esistente è una follia e visto il costo, 21 milioni di euro, è una vergogna”.

blank

Il sindaco di Cerignale, Massimo Castelli, è furioso dopo aver letto il progetto che Anas ha preparato per il nuovo ponte Lenzino.

“Non ho altri termini. Noi abbiamo chiesto un ponte nuovo che togliesse due curve a gomito per abbreviare i tempi di viaggio: vogliamo un ponte che vada verso il futuro, un ponte che tra cento anni sia tutelato. E’ un insulto alla popolazione della Statale 45: a Roma non si confrontano con le comunità locali e decidono su temi che non conoscono. Ponte Lenzino è crollato per incuria e adesso lo andiamo a riedificare nello stesso punto contro ogni buonsenso e contro la volontà popolare che non conta nulla. Mette i brividi: siamo ostaggio di atteggiamenti che non vengono spiegati, ci cadono sulla testa e non tengono conto del contesto economico di questa valle”.

“Io ho due impegni. Come comune di Cerignale mi opporrò con tutte le mie forze, come cittadino promuovo un comitato perché faccia opinione su questa operazione non condivisa con le amministrazioni e con le popolazioni”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank