Oltre 40mila servizi e 500 famiglie assistite: “Croce Rossa prova piacere ad aiutare gli altri” – FOTO e AUDIO

“Nel mondo oggi Croce Rossa conta 17 milioni di volontari, è la dimostrazione che le persone, uomini e donne, hanno davvero desiderio di aiutare gli altri. Non è vero che l’uomo guarda solo nel proprio orticello. E Croce Rossa fa proprio questo, lo dicono i numeri: nel 2017 sono stati oltre 800mila i chilometri percorsi coi nostri mezzi, più di 40mila servizi di cui 14mila nel soccorso”. La festa della Croce Rossa è stata l’occasione per tracciare un bilancio dell’anno appena trascorso, raccontato dal presidente Alessandro Guidotti di fronte alle autorità sul Pubblico Passeggio.

“Ma Croce Rossa non è solo soccorso su strada. Abbiamo aiutato le famiglie bisognose, oltre 500 i nuclei familiari che stiamo assistendo. Ci occupiamo di protezione civile e siamo intervenuti sia nel nostro territorio, in occasione per esempio del gelicidio, che fuori provincia, portando supporto in altre zone della regione. Senza contare poi la prevenzione e la lotta a droga e alcol, prevenzione che parte dalle scuole e che ci vede lavorare fianco a fianco con le forze dell’ordine: sotto questo aspetto ringrazio il comandante dei carabinieri Corrado Scattaretico e il questore Pietro Ostuni. Infine, per concludere, Croce Rossa non si schiera politicamente e non giudica, noi aiutiamo indistintamente tutti e lo facciamo su terra e in mare, in Italia e in Paesi esteri dal contesto sociale difficile”.

Guidotti poi ha chiamato vicino a sé Donatella Scardi, presidente di Telefono Rosa: quest’anno, infatti, la festa della Croce Rossa è incentrata anche sul contrasto alla violenza sulle donne: “Telefono Rosa è nato nel 1994 e ancora oggi la violenza sulle donne è un problema poco conosciuto – spiega Scardi – è un fenomeno che si verifica soprattutto tra le mura domestiche e spesso da lì non esce, resta sommerso, ed è difficile per noi fornire dati precisi. E’ importante dunque parlarne: un tempo si diceva ‘tra moglie e marito non mettere il dito’ mentre noi crediamo che invece ogni tanto gli affari degli altri sia giusto farseli. Quando crediamo che all’interno di una coppia si verifichino episodi di violenza, dobbiamo approfondire, interessarci, aiutare la vittima a farsi aiutare”.

“Osservavo poco fa due donne volontarie della Croce Rossa e mi sono chiesto, ma quanta roba ci mettete nella vostra giornata? Mogli, madri, professioniste, noi uomini dovremmo guardarvi con il massimo rispetto per quello che fate – commenta il prefetto Maurizio Falco – io ho conosciuto da vicino Croce Rossa a Lampedusa, all’interno del centro migranti, e ho incontrato persone con uno spirito di abnegazione e solidarietà proverbiale. Ogni volta che intervengo in pubblico io parlo con il cuore e cerco di portare riflessioni sincere, in questo caso l’unica riflessione è un grazie, grazie per la comunità che siete”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank