Oltre mille pazienti Covid assistiti tramite sistema informatizzato, importante riconoscimento per la farmacia ospedaliera dell’Ausl di Piacenza

Miglior Abstract Under 40. La giovane equipe della Farmacia ospedaliera dell’Azienda Usl di Piacenza si è aggiudicata nei giorni scorsi questo iportante risultato al 43esimo congresso nazionale SIFO (Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle aziende Sanitarie), svoltosi a Bologna.

blank

Il convegno aveva come tema Clinica, etica, managerialità. Costruiamo insieme la salute di domani.

Il lavoro premiato era focalizzato sul “Networking tra ospedale e territorio: la carta vincente per combattere il Covid”. Il poster nasce dall’esigenza di creare strumenti informatici per facilitare la comunicazione tra i servizi (Usca e reparti ospedalieri) e abbreviare i tempi di distribuzione dei farmaci, tra cui l’ossigeno, ai pazienti Covid al domicilio. Attraverso il sistema informatizzato Igea, il medico sceglie e prescrive il farmaco, il farmacista visiona in tempo reale la prescrizione e attiva la distribuzione al domicilio del paziente entro 24 ore. Grazie a questo percorso è stato possibile assistere quasi 1000 pazienti tra aprile 2021 e maggio 2022, gestendo circa 1500 terapie.

Questo strumento ben si colloca nella Missione 6 del PNRR, che prevede investimenti per l’ammodernamento del sistema sanitario che permettano una gestione integrata delle cure.

blank

Gli autori del lavoro comprendono i farmacisti ospedalieri Roberto Pane, Elena Bazzoni, Alessia Sartori, Martina Mazzari, Silvia Enisci, Camilla Ercoli, Umberto Greco, Simonetta Radici e Paola Camia, responsabile Riorganizzazione complessiva e sviluppo del modello finalizzato a garantire l’attività delle USCA e della COT (Centrale Operativa Territoriale).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank