Omicidio di via IV Novembre, chiusura forzata di quaranta giorni per il bar Oldtimer

Quaranta giorni di chiusura forzata per il bar Oldtimer di via IV Novembre, teatro dell’omicidio avvenuto il 29 dicembre scorso. Il provvedimento è stato notificato questa mattina, 19 gennaio, in base all’articolo 100 del Tulps, il quale dispone che la misura di pubblica sicurezza della sospensione della licenza possa intervenire in caso di “tumulti o gravi disordini”.

Proprio all’interno del locale, infatti, sarebbe nata la violenta lite tra Ervin Tola, 31 anni, e Gianluca Mazzarelli, 26 anni. Lite degenerata poi all’esterno, in mezzo alla strada, dove il 26enne avrebbe estratto un coltello e trafitto a morte il rivale di origini albanesi. Il presunto aggressore, reo confesso poche ore dopo il delitto, si trova tuttora in carcere alle Novate.

Questa mattina, dunque, le volanti della polizia si sono recate davanti al locale per affiggere i sigilli.