Covid, 6650 nuovi casi per una crescita del 190% in una settimana: “Ondata di contagi senza precedenti”. Da domani drive through a Piacenza Expo: tutte le informazioni – AUDIO

Coronavirus, 41 nuovi contagi e nessun ricovero a Piacenza

A Piacenza 6650 nuovi positivi identificati nel corso dell’ultima settimana, una crescita del 190,3%. Una crescita maggiore rispetto all’Emilia Romagna (+139,2%) e al paese (62,9%). “Un’ondata senza precedenti”, commenta Luca Baldino, direttore generale dell’Ausl di Piacenza. Sono stati eseguiti 21084 tamponi, il 31,5% dei quali ha dato esito positivo.

blank

Da domani, mercoledì 12 gennaio, i tamponi in modalità drive through verranno effettuati presso il piazzale di Piacenza Expo. Gli utenti riceveranno un SMS: cambia solamente la sede mentre è mantenuto lo stesso orario dell’appuntamento. La modalità di accesso è solamente previo appuntamento da parte degli operatori Ausl. Non è previsto libero accesso. Per evitare lunghe file e intasamenti è necessario presentarsi all’orario di convocazione.

Gli utenti già prenotati domani per tampone riceveranno un SMS. Per la stragrande maggioranza di essi cambia solamente la sede mentre è mantenuto lo stesso orario dell’appuntamento. Avranno un diverso orario di convocazione solo poche decine di persone che avevano un appuntamento antecedente alle 10, perché il Drive domani apre a quell’ora. Gli utenti interessati saranno avvisati tramite sms.

Tutte le info sempre su covidpiacenza.it

Si raccomanda di presentarsi all’orario di convocazione.

Purtroppo tornano i contagi anche nelle CRA: trovati positivi 26 ospiti e 10 operatori. “Tutti sono in buone condizioni, asintomatici o con sintomi lievi. Solo una persona ha sintomi pesanti ma non si trova in pericolo di vita”, spiega Baldino che aggiunge: “Non si tratta di focolai”.

Resta comunque la fascia 18-40 anni quella più interessata con 3913 contagi, mentre la fascia over 80 è quella meno coinvolta con 622 nuovi casi. Sono 10927 le persone in quarantena, 8010 dei quali perché Covid positivi.

Sempre impressionanti i numeri delle USCA che nell’ultima settimana hanno effettuato 2729 casi sospetti.

Gli accessi al pronto soccorso si attestano a una media di 20 giornalieri: “Numeri ancora contenuti, se consideriamo i nuovi contagi”, commenta Baldino. “Si tratta di un numero importante, ma ancora nettamente gestibile dalla nostra rete sanitaria”. Aumentano invece in modo esponenziale i ricoveri, 141 al 9 gennaio scorso. “C’è preoccupazione per i prossimi giorni, perché i ricoveri si rendono spesso necessari una settimana dopo il contagio: con l’aumento registrato questa settimana è chiaro che ci dobbiamo preparare a far fronte a un ampio incremento”. Sono solo 3 invece i pazienti in terapia intensiva (anche se due di questi arrivano da Reggio Emilia).

Un solo decesso nel corso dell’ultima settimana.

I VACCINI

L’Ausl mantiene una media di 2500 somministrazioni al giorno. Aumentano ovviamente le richieste di prime dosi, dopo il decreto del governo che prevede l’obbligatorietà per gli over 50. A tal proposito, nel Piacentino sono 13mila gli over 50 che non hanno ancora fatto la prima dose. Da martedì prossimi si attiverà di nuovo l’hub vaccinale di Piacenza Expo, che permetterà di far fronte all’aumento delle richieste arrivando a circa 4 mila vaccini al giorno.

Il 47,8% della popolazione target ha ricevuto la terza dose.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank