Paga con una banconota da 50 euro falsa, denunciato

Paga con una banconota da 50 euro falsa, denunciato. I carabinieri della sezione operativa del NOR della compagnia di Piacenza hanno denunciato K.K. 28enne albanese, domiciliato in Udine, per detenzione e spendita di banconota falsa. Il fatto risale alla serata del 12 gennaio 2019 nel centro commerciale Il Gigante di San Nicolò a Trebbia, quando il giovane albanese, dopo aver tentato di acquistare diverse carte prepagate per l’importo complessivo di circa 840 euro, forniva in pagamento denaro contante in banconote di vario taglio tra le quali veniva individuata una banconota da 50 euro segnalata come alterata o falsificata dai diversi dispositivi di controllo banconote in dotazione al personale impiegato dell’ipermercato.

Chiamati sul posto, giungevano i carabinieri della Stazione di Sarmato ed i colleghi del NOR-Sezione Operativa di Piacenza che oltre al 28enne albanese, fermavano, identificavano e controllavano anche altro connazionale, A.V., che contemporaneamente aveva acquistato un notevole numero di carte prepagate della stessa tipologia che pagava regolarmente con carta di pagamento elettronica che prevedeva l’inserimento del codice pin, ed altri due connazionali che nella circostanza si trovavano a bordo dell’autovettura presso l’area di parcheggio del centro commerciale.

Sembrerebbe, per quanto accertato preliminarmente, che lo smercio della banconota contraffatta non risulta strumentale o funzionale a specifica illecita attività dei giovani albanesi coinvolti, ma fortuita ed occasionale. Ciò nonostante, alla luce delle evidenze raccolte, la banconota è stata sequestrata per essere inviata al Comando Antifalsificazione Monetaria per l’analisi tecnica ed il 28enne dovrà rispondere di detenzione e spendita di banconota falsa.