Pallavolo, Superlega: la Wixo Lpr vince in rimonta a Ravenna

Inizia con una prova di carattere la stagione della Wixo Lpr Piacenza. I piacentini si impongono al tiebreak al Pala De Andre’ di Ravenna. Comincia malissimo la stagione per la formazione di Alberto Giuliani, sotto 2-0. Pesante il secondo parziale perso con l’eloquente 25-13 ed un Buchegger che ha fatto il bello ed il cattivo tempo.
Il tecnico mescola le carte in tavola. Fuori Manià, dentro suo figlio, giovanissimo, Ludovico Giuliani all’esordio assoluto nella massima serie. L’inesperienza non impedisce la neo entrato di fare un’ottima partita sul piano della regolarità. I compagni lo supportano, specialmente in ricezione, fase che invece era stata condotta in maniera grossolana nella prima parte del match. La squadra ritrova fiducia e una buona pallavolo. I biancorossi vincono i successivi due parziali con i punteggi di 25-16 e 25-22. Parodi prende in mano la squadra con una buona prova globale: efficace in difesa e capace di attaccare con buone percentuali.
Piacenza soffre, ma la spunta in un tiebreak combattuto fino all’ultimo punto e chiuso 17-15 dalla Wixo Lpr, che inizia la stagione con due punti meritatissimi.

Bunge Ravenna – Wixo Lpr Piacenza 2-3 (25-22; 25-13; 16-25; 22-25; 15-17)

Quinto set: grande punto di Simone Parodi, buona la sua prestazione 4-5. Piacenza avanti al cambio di campo 7-8.  Muro di Yosifov 7-9. Piacenza mantiene il vantaggio 8-10. Giuliani chiama timeout sul 9-10.
Errore in ricezione per Ludovico Giuliani 10-10. Fei tutto braccio 10-11. Sorpasso di Ravenna 12-11. Parodi impatta, ma Poglajen risponde. Out il servizio di Poglajen 14-14. Muro di Ravenna su Fei 15-14. Clevenot annulla il match point 15-15.  Muro di Yosifov 15-16. Piacenza la spunta al tiebreak 15-17.

Quarto set:
Ravenna inizia avanti 6-4. Wixo Lpr Piacenza che agguanta la parità 13-13. Si prosegue punto a punto 15-15. Break di Piacenza 15-18: errore di Poglajen. Attacco di Buchegger a segno 17-19. Out il muro di Piacenza su Marechal 18-19. Errore di Clevenot 19-19. Azione prolungata che vede prevalere Ravenna a causa di un’invasione di Fei. Primo tempo di Yosifov 21-22. Buchegger va a segno, ma sbaglia il servizio successivo 22-23. Parodi mette a segno una a free ball 22-24. Grande difesa di Ludovico Giuliani e Parodi chiude il set! 25-22.


Terzo set:
Manià in panchina. In campo Ludovico Giuliani come libero. Piacenza parte avanti 7-4, Piacenza allunga 10-5. A segno Alessandro Fei 8-12. Da posto 2 non sbaglia Clevenot 8-13. Parodi è subentrato a Marshall. Piacenza mostra un bel gioco e conduce meritatamente nel punteggio 10-17. A segno il muro di Clevenot 13-21. Letteralmente dominato il parziale dai biancorossi, che paiono un’altra squadra rispetto a quella senza idee dei primi due set. Finisce 25-16 per la formazione di Giuliani.

Secondo set:  Due Ace di Georgiev per Ravenna 9-6.  Allungo di Ravenna 15-9. Piacenza fatica tantissimo a contenere Buchegger, l’opposto dei locali. Clevenot irriconoscibile: altro errore per il transalpino. Piacenza sotto di dieci lunghezze a Ravenna 17-10. Dominio dei locali 21-10. Ennesimo ace dei locali 24-12. Finisce con un eloquente 25-13.

Primo set: Piacenza costretta ad inseguire 8-6 per i locali. Alletti sorprende la difesa di Ravenna 9-8. Ottimo attacco di Marshall 11-10. Buchegger è il nemico pubblico numero uno per i biancorossi: è lui a mettere a segno la maggior parte dei punti dei locali. Ace di Yosifov 15-15. Minibreak di Ravenna 17-16.
Ace di Buchegger 20-17. A segno Poglajen 21-17. Diagonale stretta di Poglajen 22-18. Errore di Marchini al servizio 23-20 per Ravenna. I locali si aggiudicano il primo parziale 25-22. Sono mancati gli attacchi di Alessandro Fei e la ricezione.

Le formazioni

BUNGE RAVENNA: Orduna (P), Buchegger (O), Marechal (S) – Poglajen (S), Georgiev (C) – Diamantini (C), Goi (L). All. Soli
A disposizione: Pistolesi (P), Gutierrez (O), T. Mazzone (S), Raffaelli (S), Marchini (S/L), Diamantini (C)

WIXO LPR PIACENZA: Baranowicz (P) – Fei (O), Clevenot (S) – Marshall (S), Alletti (C) – Yosifov (C), Manià (L). All. Giuliani
A disposizione: Cottarelli (P), Kody (O), Parodi (S), Hershko (S), L. Giuliani (L/S)

CLICCA QUI PER IL PRE PARTITA

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank