L’assessore Paolo Garetti si dimette: “Venuta meno la fiducia reciproca”

Dopo la revoca dell’assessorato a Massimo Polledri, un’altra scossa politica interessa la giunta Barbieri. L’assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Garetti, ha rassegnato le dimissioni. Da tempo per lui si vociferava di una possibile revoca dell’incarico come accaduto per Massimo Polledri: voci non confermate, resta il fatto che l’assessore in quota lista civica “Sveglia” ha deciso di agire per primo.

In una lettera inviata al primo cittadino Patrizia Barbieri, Paolo Garetti parla di un rapporto di fiducia ormai venuto meno da entrambe le parti: “Ho preso atto con rammarico che è venuto meno il reciproco rapporto fiduciario e, non condividendo le modalità politiche con le quali lei intende attuare il programma elettorale, rassegno, in modo irrevocabile e con effetto immediate, le dimissioni da tutte le deleghe assegnatemi”.

Raggiunto telefonicamente, l’ormai ex assessore al bilancio del Comune di Piacenza Paolo Garetti non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

Ora si tratta di capire (esattamente come nel caso di Polledri) a chi saranno affidate le cariche fino ad oggi ricoperte da Garetti:  Lavori Pubblici, Manutenzione e qualità del patrimonio comunale, Progetti Speciali di valorizzazione patrimoniale, Impiantistica sportiva, Sviluppo dei progetti Smart City.

Lunedì 22 ottobre è in programma la consueta seduta del consiglio comunale, facile prevedere che la sessione sarà incentrata proprio sull’attuale momento critico che sta attraversando la giunta. Momento critico che, secondo alcune voci non confermate, potrebbe proseguire coinvolgendo anche altri membri dell’amministrazione. Il capogruppo del Pd, Stefano Cugini, in una recente intervista a Radio Sound, commentando la revoca dell’assessorato al leghista Polledri, aveva dichiarato: “Anche altri assessori sono a rischio, se fossi in Garetti e Putzu, per esempio, non starei tranquillo”. E in effetti da tempo si vociferava tra i corridoi di palazzo Mercanti di un possibile rimpasto di giunta che potesse coinvolgere questi due esponenti. Sul fronte Putzu, comunque, è bene specificarlo, non si è ancora mosso nulla e ogni voce è per ora priva di conferma.

 

Il sindaco Barbieri revoca l’assessorato a Massimo Polledri

Il sindaco Barbieri revoca l’assessorato a Polledri: “Comportamento troppo personalistico”

 

Le reazioni dei consiglieri del Comune di Piacenza

Pugni (M5S) “Potrebbe non essere il solo Polledri a essere sostituito”

Cugini (Pd) “Io mi auguro che il primo cittadino finalmente si metta vicino una squadra in cui crede e cominci a lavorare”

Pecorara (Forza Italia) “Ci fidiamo delle scelte del Sindaco e le sue scelte non sono discutibili”

Revoca della carica di Assessore a Polledri, le reazioni dei consiglieri comunali. AUDIO