“Per averci insegnato a non restare indifferenti a una richiesta d’aiuto”, alla Caritas la benemerenza “Piacenza Primogenita d’Italia” – FOTO e VIDEO

blank

Per averci insegnato ad ogni passo, in questi 50 anni di cammino, che non si può mai restare indifferenti a una richiesta di aiuto. Per l’umanità e il profondo, generoso impegno civile, nella costante adesione ai valori della solidarietà e della carità cristiana. Per la presenza viva, forte e attenta a sostegno della nostra comunità, capace di ispirare e promuovere la coesione sociale. Questa la motivazione con cui è stata conferita, alla Caritas Diocesana di Piacenza – Bobbio, la benemerenza civica “Piacenza Primogenita d’Italia”.

La Commissione riconosciuto l’estremo valore di entrambe le candidature testimonianza della grande ricchezza del volontariato cittadino, ha, all’unanimità dei suoi componenti, valutato di attribuire per l’annualità 2022 la benemerenza civica alla Caritas Diocesana considerato l’impegno profuso per fronteggiare quotidianamente emergenze che riguardano oggi ogni condizione e fascia di età, compito svolto in costante, fattivo dialogo con le Istituzioni. Si è altresì sottolineato come Caritas, anche rispetto all’emergenza ucraina, sia un imprescindibile punto di riferimento per dare immediato supporto ai profughi arrivati sul territorio cittadino.

blank

La Commissione, nel ribadire le motivazioni che hanno potato all’assegnazione della Benemerenza civica alla Caritas Diocesana, ha comunque sottolineato l’impegno sociale di Bernardo Carli, punto di riferimento e promotore di innumerevoli iniziative volte a rafforzare la coesione sociale nel Quartiere Roma, come esempio prezioso di cittadinanza attiva.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank