Il Piacenza sfida il fanalino di coda Gavorrano: Pesenti in dubbio per il match di domenica

Segui Gavorrano – Piacenza, match valido per la 26esima giornata di serie C, su RADIO SOUND. Ogni domenica ascolta STADIO SOUND, la trasmissione dello sport piacentino a 360°.

blank

Che quello visto al “Garilli” con la Lucchese non sia un Piacenza convincente è fuori di dubbio. L’undici schierato da Franzini era lontano anni luce, anche per caratteristiche intrinseche di alcuni giocatori, a quello capace di costruire e concretizzare di Arezzo. La pesante sconfitta di Arzachena, unito al turno di squalifica inflitto a Corradi, hanno infatti costretto il tecnico di Vernasca a mirare alla sostanza. Un 4-3-3 di contenimento che, se poco ha emozionato, ha pur sempre ottenuto il massimo risultato in virtù della rete di Corazza. Esattamente quello che serviva al Piacenza in quel momento, ossia una nuova iniezione di fiducia. In un anno in cui la continuità continua a rimanere una meta irrealizzata le scelte dell’allenatore non possono che passare per il tentativo di restituire alla sua squadra compattezza e sicurezza. Da qui i biancorossi dovranno ripartire domenica, quando alle 14.30, avranno i favori del pronostico sul campo dell’ultima in classifica Gavorrano. Guai però a dare la vittoria per scontata: il saliscendi degli emiliani nelle ultime giornate di campionato ha insegnato che questa classifica è troppo corta per permettersi il lusso di non guardarsi le spalle. Il Piacenza è attualmente al nono posto con il quinto, occupato oggi dalla Giana, che è ora a 2 punti di distanza. Di contro un risultato negativo rischia di ricatapultare i Papaveri fuori dalla zona play out.
L’avversario non vince da 7 turni ed ha perso 5 delle ultime 6 gare. La formazione di mister Favarin domenica scorsa è scivolata da sola in ultima posizione, dopo la sconfitta con la Viterbese. I toscani hanno ora come obiettivo quello di impedire che “saltino” i play out per eccessivo distacco della terzultima dal binomio di coda.
Franzini sembra intenzionato ad affrontare i toscani con l’ormai consueto 4-3-3. Corradi è pronto a rientrare per formare il terzetto di centrocampo con Taugourdeau e Segre. Non ci sarà invece Pederzoli. Per lui una lesione alla caviglia che lo terrà lontano dal campo almeno per 45 giorni. In dubbio anche la punta centrale Pesenti, alle prese con la fascite plantare e al suo posto potrebbe anche partire Romero dal 1’.

Probabile formazione
blank

Il turno di campionato:
Arzachena – Pisa
Gavorrano  – Piacenza
Giana – Siena
Pistoiese – Olbia
Pro Piacenza – Viterbese
Lucchese – Cuneo
Alessandria – Monza
Carrarese – Prato
Pontedera – Arezzo

Classifica:
Livorno 51; Siena 46; Viterbese 45; Pisa 44; Giana, Alessandria e Monza 34;  Carrarese 33; Piacenza e Olbia 32; Arzachena e Pistoiese 31; Pontedera 30; Arezzo 29; lucchese 26; Pro Piacenza 25; Cuneo 22; Prato 16; Gavorrano 15.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank