Il coronavirus non abbatte lo spirito della Placentia Half Marathon, oltre 400 atleti per la Home Edition – FOTO, VIDEO e AUDIO

L’emergenza sanitaria non ferma lo spirito della Placentia Half Marathon che quest’anno si è svolta in una modalità del tutto inedita. Oltre 400 atleti hanno aderito alla Home Edition, seguita in diretta sulle frequenze di Radio Sound con collegamenti in diretta e la diretta Facebook. Un vero successo che ha visto la partecipazione di tanti ospiti e autorità.

Radio Sound blank blank blank blank

Per la precisione sono stati 410 gli iscritti, 250 donne e 160 uomini che hanno potuto scegliere tra varie categorie. La prima era la Camminata/corsa di km 10 a sua volta suddivisa in due modalità: corsa all’interno della propria abitazione o delle sue pertinenze; oppure corsa su un tapis roulant (naturalmente sempre all’interno dell’abitazione).

Altra categoria la Camminata/corsa – km 1,097 e infine la Camminata/corsa libera da 21,097 da percorrere in una settimana, iniziata il 26 aprile.

Un appuntamento dal duplice scopo, stare in compagnia e mantenersi in forma. Presente anche un folto gruppo di giovanissimi, ovvero gli alunni delle scuole elementari di Castel San Giovanni e Gazzola.

Lo scopo benefico

Ogni euro ottenuto tramite la raccolta fondi dedicata sul portale sarà destinata alla raccolta fondi attiva sul portale di crowdfunding di Crédit Agricole per sostenere il progetto “Emergenza coronavirus” del Comune di Piacenza a favore delle persone che si trovano in grave difficoltà economica a causa della pandemia. La raccolta fondi prosegue fino al 10 maggio.

Come detto Radio Sound ha seguito per tutto il tempo l’evento con collegamenti in diretta e sul profilo Facebook di Radio Sound.

25^ Placentia Half Marathon Home Edition

Posta i tuoi progressi #aspettandola25PHMUn’ iniziativa per tutti: per i running più "sofferenti" per i quali è prevista una prova veramente difficoltosa, per i "podisti della domenica’, che possono decidere il livello di difficoltà, per bambini e genitori, che hanno un modo diverso per stare insieme praticando attività motoria. Obiettivo principale: sostenere la raccolta di fondi, attiva sul portale di crowdfunding di Crédit Agricole www.ca-crowdforlife.it per supportare le famiglie piacentine che a causa del coronavirus si sono ritrovate in difficoltà economichePer ulteriori informazioni https://www.placentiahalfmarathon.com/regolamento-prologoPlacentia Half Marathon

Pubblicato da Radio Sound su Domenica 3 maggio 2020
servizio spugnaggio

Giornata fantastica per correre……..in casa. C'è chi ha già iniziato il riscaldamento e chi sta provando l'efficienza dei servizi organizzativi.

Pubblicato da Placentia Half Marathon su Sabato 2 maggio 2020

I partecipanti

Hanno partecipato alla diretta sulle frequenze e le pagine fb di Radio Sound95 e Piacenza24, gli organizzatori Sandro Confalonieri e Pietro Perotti, Michele Marescalchi, speaker ufficiale che ha dato il “via”, il prefetto Maurizio Falco, il questore Pietro Ostuni, l’assessore Paolo Mancioppi in rappresentanza del sindaco, Federica Sgorbati assessore ai servizi sociali, Massimo Toscani presidente Fondazione Piacenza e Vigevano, Davide Goldoni direttore generale Credit Agricole, la presidente di Progetto Vita Daniela Aschieri, Stefano Nani del 118, Leonardo Dentoni della Protezione Civile, Pietro Sacconi della Croce Rossa e responsabile sanitario della maratona, Ernesto Carolfi della Misericordia, , Robert Gionelli presidente del Coni, Loredana Pagani presidente società ginnastica Edilcoop Qt8, Alessandra Bonomini infoambiente. Tra gli atleti anche Massimo Trespidi, Gaia Migliavacca, Gloria Morlacchini, Maria Podrecca e tanti altri che hanno mandato il loro video.

“Non ci arrendiamo”

“Noi non ci arrendiamo. Mettiamo in cantiere numerose iniziative di solidarietà, un cantiere sempre aperto di generosità. Ora la generosità deve essere rivolta a coloro che sono rimasti danneggiati economicamente da questa emergenza sanitaria, ci sarà la necessità di ridistribuire la ricchezza in maniera equa e Piacenza è sempre stata in grado di fare questo. Iniziative come questa rispecchiano lo spirito piacentino: meritiamoci un domani migliore”. Queste le parole del prefetto Maurizio Falco.

“Con un tempo straordinario come questo e con la partecipazione che da sempre caratterizza questa manifestazione avremmo avuto un’edizione straordinaria. Resta comunque un momento di grande condivisione per tutta la comunità, un’evento significativo per tutta la città. E’ stata una bella idea”. Commenta così l’assessore Paolo Mancioppi.

“Piacenza in queste circostanze smentisce alcuni luoghi comuni: ovvero che sia una città chiusa e grigia. Piacenza ha dimostrato di avere un forte spirito di comunità e chi ha operato in questa emergenza è andato ben oltre il semplice compitino, ha oeprato in modo straordinario. Una città grigia non avrebbe mai avuto la fantasia di organizzare una maratona virtuale”. Questa la testimonianza di Massimo Toscani, presidente Fondazione Piacenza e Vigevano.

Un’iniziativa significativa in un momento difficile

“E’ un momento difficile ma lo affrontiamo con serenità e forza, siamo al servizio della comunità e non è mai venuto meno il nostro impegno. Pensiamo a chi soffre, anche noi soffriamo, ma dobbiamo essere d’esempio per gli altri e cerchiamo di dare il massimo. Anche numerosi agenti si sono ammalati: gli operatori di polizia, dopo gli operatori sanitari, sono i più esposti anche se cerchiamo di prendere tutte le precauzioni del caso. Ringrazio in tal senso il prefetto per tutto quello che ha fatto”. Questa la testimonianza del questore Pietro Ostuni.

“Questa emergenza ha rappresentato un’esperienza distruttiva e costruttiva allo stesso tempo. All’inizio abbiamo sperimentato farmaci e cure con risultati negativi, fino alla scoperta dell’eparina come trattamento efficace. Ora dobbiamo essere coscienziosi nell’affrontare la Fase 2: usare la mascherina e lavarsi le mani, tanto per iniziare. Ancora oggi vediamo persone che non hanno capito queste due semplici regole. Non cadiamo nel baratreo di due mesi fa, la responsabilità della nostra salute è in mano a noi stessi”. Questo l’appello di Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita. L’associazione si farà promotore di una campagna di sensibilizzazione per lanciare messaggi importanti alla cittadinanza”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank