Calcio, riparte la serie C: il Piacenza ricomincia da Pontedera

Uno scatto della gara del girone di andata

Il lungo digiuno di calcio per la pausa natalizia sta per concludersi. Domenica pomeriggio il Piacenza torna in campo per la prima gara del 2019, l’anno del centenario biancorosso. I giocatori hanno avuto il tempo di ricaricare le batterie per affrontare al meglio la seconda parte del campionato. Di energie ne serviranno subito parecchie, perché la formazione di Franzini dovrà giocare ben tre partite in otto giorni. Alle 14:30 di domenica sfiderà il Pontedera in Toscana, poi tornerà al “Garilli” mercoledì 23 gennaio (ore 14:30), per il match con il Gozzano e, infine, saranno a Pisa domenica 27 gennaio (ore 18:30)

blank

Ascolta tutte le partite del PIACENZA CALCIO in diretta su RADIO SOUND. Segui STADIO SOUND, la trasmissione dello sport piacentino a 360°

UN PIACENZA RINNOVATO
Con un po’ di ritardo anche l’allenatore biancorosso ha potuto scartare i suoi doni natalizi: dal mercato sono infatti arrivati il difensore ex Juve Stabia Matteo Bachini, la punta centrale italo-argentina Franco Ferrari e, grazie ad un’abile condotta del mercato da parte del direttore sportivo Luca Matteassi, anche l’esterno d’attacco Giovanni Terrani.  Il mercato invernale ha visto invece partire in direzione Pisa Massimiliano Pesenti: per lui le porte dell’undici titolare si sono improvvisamente chiuse con i nuovi innesti. Potrebbe essere anche l’ultima partita in biancorosso per Romero ed il club starebbe pensando ad un nuovo movimento in entrata.

A CACCIA DI UNA NUOVA ALCHIMIA
Franzini ritrova quindi un Piacenza fresco, ma anche imprevedibilmente “nuovo”, specialmente nel reparto offensivo: accanto all’inamovibile Sestu, Ferrari e Terrani dovranno presto inserirsi nella struttura di gioco biancorossa. Il tempo per trovare l’alchimia è stato veramente poco, poiché i due sono arrivati in città solo negli ultimi giorni, ma almeno Ferrari potrebbe essere in campo già domenica.

L’AVVERSARIO
Avversario dei piacentini è un Pontedera che lotta per rimanere nella zona playoff. Dopo sei risultati utili consecutivi l’undici di Ivan Maria ha raccolto solo due punti nelle ultime quattro gare. Anche i piacentini, a dire la verità, hanno terminato il 2018 con il fiatone e con due sconfitte consecutive che non hanno intaccato lo straordinario percorso, ma che certamente qualche difficoltà l’hanno evidenziata.
Per l’attacco emiliano quello di domenica sarà un bel test: il Pontedera, infatti, ha segnato relativamente poco (solo 19 centri), ma vanta una delle migliori difese del torneo con 19 reti subite e la media di 0,95 reti incassate a partita.

La probabile formazione del Piacenza
Fumagalli, Mulas, Bertoncini, Bachini, Barlocco, Della Latta, Marotta, Nicco, Sestu, Ferrari, Di Molfetta

LE PAROLE DI FRANZINI

“Vogliamo i tre punti, ma attenzione perché incontriamo una buona squadra”. AUDIO intervista

LA GIORNATA DI CAMPIONATO
Pontedera – Piacenza
Arzachena – Entella
Juventus Under 23 – Carrarese
Pro Patria – Olbia
Pro Piacenza – Alessandria
Pro Vercelli – Arezzo
Lucchese – Pistoiese
Albissola – Novara



Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank