Profughi, Callori (FI): “Amministratori esclusi e nessuna garanzia, la legge Minniti non funziona”

“ I profughi accolti  nella nostra provincia e in Italia in genere, nonostante  la presunta diminuzione dichiarata dai candidati del PD,  sono sempre e comunque troppi.  Affermare che la Legge Minniti funziona è veramente un eufemismo: non vi è  mai stata alcuna garanzia dell’arrivo regolare di questi soggetti  e non sono mai state tenute in considerazione le problematiche che gli  amministratori locali nel corso degli anni hanno  continuamente prospettato” lo afferma Fabio Callori di Forza Italia.

blank

“Ci siamo trovati sovrastati dalla presenza di “profughi” senza tenere neanche in  debita considerazione la percentuale numerica prevista  dall’accordo ANCI/Governo  tra  i cittadini e i “rifugiati”. Forza Italia, insieme alla coalizione  di Centro Destra  che guiderà il Paese  dopo le elezioni del 4 marzo, sarà di totale discontinuità  con questa attuale Legge. Occorreranno tassativamente  collaborazioni ben chiare  con i Paesi d’origine di tali “esiliati”,  con accordi che dovranno essere assolutamente rispettati.  Gli anni scorsi  mi hanno visto promotore di un’importante e partecipata raccolta  firme consegnata personalmente all’allora Ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri  con proposta  di applicare pene più severe per chi delinque  oltre che la certezza delle stesse e che tali  condanne  fossero scontate  nei paesi d’origine. Il 4 marzo,  votando Forza Italia  e ponendo il Centro Destra alla guida della Nazione, si avrà la certezza che verrà fatto tutto il possibile per la sicurezza del Paese e dei Cittadini e tutto  quanto necessario   per  tornare a  rendere vivibili le nostre città  in tutte le sfere  della nostra vita quotidiana”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank