Progetto Vita a scuola, dal 2015 oltre 3300 studenti istruiti all’uso del defibrillatore – AUDIO

“La sensibilizzazione sull’utilizzo del defibrillatore deve iniziare a scuola”. Parola della dottoressa Daniela Aschieri di Progetto Vita. Nella sala corsi del 118 in via Anguissola, infatti, l’associazione ha incontrato gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie di Piacenza per riprendere con alunni e studenti la sensibilizzazione verso la defibrillazione precoce. E in effetti l’azione all’interno delle scuole di Progetto Vita vanta numeri davvero importanti: dal 2015 sono stati 937 gli insegnanti formati come first responder, 1262 gli studenti delle superiori, 2080 gli alunni sotto i 16 anni.

“Introducendo un’ora di lezione ogni anno, tra dieci anni avremo studenti che usciranno da scuola in grado di utilizzare un defibrillatore. E’ una nuova concezione che va oltre il concetto dei corsi: corsi che solo una piccola parte della cittadinanza è in grado di seguire. Si tratta di educazione civica” commenta la dottoressa Aschieri.

Già oggi in circa venti scuole della provincia di Piacenza gli studenti hanno la possibilità di approcciarsi all’uso del defibrillatore grazie a kit didattici professionali. Non solo, Progetto Vita ha avviato da poco una collaborazione con Gas Sales per l’acquisto di nuovi kit che andranno a raggiungere gli istituti non ancora dotati di questo importante materiale.