I pugili della Yama Arashi si mettono in evidenza a Pavia

blank

Si è tenuta a Pavia una bella riunione di pugilato, organizzata dalla locale società sportiva “Pugni e Pupe” del Maestro Belcastro. Hanno combattuto anche tre pugili della classe Senior della Yama Arashi, ben diretti all’angolo dai Maestri Renato Bonetti e Giordano Mosconi.
Il primo piacentino a combattere è stato Daniele Ardizzi al suo debutto sul ring. Daniele ha sostenuto un combattimento in sostanziale equilibrio ma, anche se è riuscito a piazzare i colpi più precisi, il verdetto è stato favorevole al pugile lombardo Sambin. Peccato perché un pareggio sarebbe stato un verdetto più giusto.
Poi è stata la volta di Ivan Ficcaglia che ha condotto il match dall’inizio alla fine dimostrando i grandi miglioramenti che si auspicavano e conquistato una bella vittoria contro il pavese Valdatta. Ficcaglia deve soprattutto imparare a controllare le emozioni e il temperamento che a volte lo porta ad essere troppo impulsivo; quando ci riesce come nella serata di Pavia, riesce a dimostrare le buone qualità di cui dispone.
Infine Filippo Carini che con una buona prova, sia sul piano tecnico che tattico, ha vinto e convinto contro Grosso Davide. Filippo si è rifatto così della delusione per il pareggio “stretto” che aveva subito sul ring di Gossolengo. La sua prova è stata tanto buona che la società organizzatrice gli ha anche conferito un premio speciale offerto dallo sponsor della serata
Presto i pugili della Yama Arashi saranno impegnati in altre due riunioni promosse in province limitrofe, e a fine agosto combatteranno sul Ring di Vigolzone in una riunione organizzata proprio dalla Yama Arashi.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank