Punti di vista: “Vittoria netta e meritata”. L’analisi di Andrea Amorini dopo il 3-0 al Rimini – AUDIO

piacenza calcio, punti di vista

E’ approvato scientificamente che i “punti di vista” di Andrea Amorini siano la lettura preferita da ogni tifoso del Piacenza calcio

blank

L’analisi dell’esperto di Radio Sound

Una vittoria importante, netta e meritata, ma più complicata rispetto al mero risultato finale.

Il Piacenza parte per la prima volta con il nuovo modulo 4-4-2, che tanto bene aveva fatto nell’ultima ora a Reggio Emilia contro la Reggiana. Ovviamente, però, i biancorossi mostrano tutti i limiti di uno schieramento che la squadra non ha ancora digerito.

I problemi più visibili sono due: i movimenti difensivi delle catene di destra e sinistra, e l’abbassamento dei due centrocampisti centrali, che troppe volte andavano a prendere palla portandosi in dote i dirimpettai del Rimini.

Ma i vantaggi, con questo modulo, sono tutti in fase offensiva. Nella prima frazione il Piacenza segna con Paponi, e sfiora in raddoppio in altre occasioni.
Nella ripresa il Rimini ritorna ad attaccare, e costringe Franzini a rifugiarsi nel modulo a lui congeniale: il 5-3-2. I biancorossi riescono a sigillare la partita e grazie a due splendide reti di Corradi e Della Latta confezionano il 3-0.

Chiudo con una considerazione ed una domanda sul Piacenza

La considerazione: ad un certo punto Della Latta ha fatto anche la seconda punta, segnando una rete fantastica. Questo è sufficiente per farmi dire che il giocatore non deve più stare in difesa.

La domanda: quale modulo vedremo a Bolzano?
Per me la difesa a 5, voi che dite?

I punti di vista in formato video sulla vittoria del Piacenza calcio

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank