Quaranta nuove telecamere in arrivo per Piacenza: “Proficua collaborazione tra Comune e forze dell’ordine” – AUDIO

dav

Quaranta nuove telecamere a presidio del territorio piacentino. E’ l’investimento messo in atto dal Comune di Piacenza con il sostegno del Ministero dell’interno. A individuare i punti in cui collocare i nuovi strumenti sono stati Prefettura e Forze dell’ordine. Si tratta di 29 telecamere di contesto e 11 per la lettura targhe. Saranno installate entro 270 giorni. Un investimento da 400 mila euro, finanziato per metà dal ministero.

“Un progetto che ha visto operare spalla a spalla Comune, prefettura, forze dell’ordine e polizia locale. Non solo prevenzione contro la criminalità: queste telecamere saranno fondamentali anche in occasione di criticità ambientali”, commenta il sindaco Patrizia Barbieri.

“In questo modo Piacenza si adegua agli investimenti effettuati dagli altri comuni della Provincia. In passato, in occasione di un evento criminoso, le forze dell’ordine riuscivano a seguire i responsabili, attraverso le telecamere di lettura targhe, solo fino a Piacenza. Poi dei malviventi si perdevano le tracce, vanificando anche il lavoro e gli sforzi di enti e investigatori. Da oggi anche il capoluogo sarà coperto, garantendo maggiore sicurezza a tutto il territorio nel complesso”.