Raduno della Lega a Pontida, Pisani e Murelli: “Si parte per cambiare il Paese”

Torna la Pontida di governo e il Carroccio piacentino risponde “presente” al tradizionale appuntamento del popolo della Lega. Una cinquantina di militanti, guidati dal commissario Corrado Pozzi, ha partecipato, il primo luglio, al raduno in provincia di Bergamo affollato come non mai con delegazioni leghiste da tutta Italia. E quest’anno Piacenza ha schierato due parlamentari, il senatore Pietro Pisani e la deputata Elena Murelli.

blank

Secondo Pisani “è una Pontida che è ritornata ai fasti di un tempo. Grande emozione e grande partecipazione. Finalmente si parte per cambiare il Paese”. Murelli ha sottolineato come “sia un’occasione bellissima, ritrovo per tante persone. Un grazie ai nostri elettori, che sono la forza della Lega. Sono emozionata a salire sul palco (deputati e santori sono stati presentati in modo ufficiale, ndr) dopo nove anni che vengo a Pontida”. Pozzi ha dichiarato che “le parole di Salvini sono state di buon senso e sono arrivate al cuore dei militanti. Nessuno può dire di non aver capito”.

Alla giornata della Lega hanno partecipato anche il sindaco di Fiorenzuola, Romeo Gandolfi, e i consiglieri comunali Lorella Cappucciati (Piacenza) e Franco Ticchi Castell’Arquato.

Dida: nella seconda foto da destra Pisani, Lucia Borgonzoni, Murelli e Gandolfi

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank