Ragazzina aggredita al quartiere Belvedere, emerge un altro caso avvenuto nella stessa via: vittima una 16enne, salvata dal fratello

Ragazzina aggredita di fronte a casa, al quartiere Belvedere. Mentre le indagini dei carabinieri proseguono nel tentativo di risalire all’aggressore, spunta un secondo caso, il quale sarebbe avvenuto alcuni mesi fa. E nella stessa via. In questo caso la vittima sarebbe una 16enne. E anche in questo caso provvidenziale sarebbe stato l’intervento di un familiare, nella fattispecie il fratello. La ragazza stava camminando in orario serale lungo la stessa via in cui è stata aggredita la 17enne.

Anche la 16enne infatti abita nei paraggi. In quel momento stava inviando un whatsapp vocale al fratello quando è stata sorpresa dall’aggressore. Questo avrebbe iniziato a palpeggiarla mentre lei gridava intimandogli che avrebbe chiamato la polizia. Il fratello, ascoltando il messaggio dai toni allarmanti, ha capito che qualcosa di grave stava accadendo ed è uscito di casa, dirigendosi verso la sorella e urlando contro l’aggressore, mettendolo in fuga. Accertamenti sono in corso per capire se i due casi siano collegati.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank