Siccità, rilascio aggiuntivo dalla diga del Brugneto: dalla Liguria 700mila metri cubi di acqua in più per il territorio piacentino

blank
Diga del Brugneto
Piacenza 24 WhatsApp

Settecentomila metri cubi di acqua in più per il territorio piacentino. Dalla Liguria arriva il via libera al rilascio aggiuntivo dalla diga del Brugneto: i metri cubi aggiuntivi si uniranno ai 2 milioni e mezzo già concessi ogni anno dal disciplinare di concessione in vigore, per un totale di 3 milioni 200mila metri cubi.

“Abbiamo avuto riscontro favorevole alla nostra richiesta, per questo desideriamo ringraziare il presidente Toti e l’assessore all’Ambiente e Tutela del territorio della Regione Liguria, Giampedrone, unitamente al sindaco di Genova, Bucci- dichiarano il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e l’assessore regionale all’Ambiente, Irene Priolo-. I metri cubi d’acqua in più serviranno a completare la stagione irrigua e a dare sollievo, a livello idropotabile, alla città di Piacenza. Un ringraziamento, quindi, per l’aiuto e la collaborazione nel far fronte alla crisi idrica, che quest’anno ha messo a dura prova il Paese e alcune Regioni in particolare, tra cui la nostra”.   

Dopo la riunione di approfondimento convocata dalla Regione Emilia-Romagna il 25 di luglio, in cui è stata avanzata la richiesta di rilascio di volume aggiuntivo della diga del Brugneto, Iren ha ipotizzato diversi scenari di precipitazioni attese a partire da agosto a dicembre. Si è valutato di conseguenza il possibile prelievo necessario dal lago del Brugneto e quello che sarà il volume atteso invasato per ogni fine mese tenendo conto di un rilascio supplementare. Per i calcoli effettuati in relazione alla situazione attuale, anche rilasciando un volume aggiuntivo di 700mila metri cubi in aggiunta al volume da disciplinare, non si ravvisano problemi all’approvvigionamento idrico della città di Genova fino alla fine dell’anno in corso.

Francesco Vincenzi (ANBI e ANBI ER) e Luigi Bisi (Consorzio di Bonifica di Piacenza) ringraziano le istituzioni

Francesco Vincenzi (Presidente dell’ANBI nazionale e dell’ANBI Emilia Romagna) e Luigi Bisi (Presidente del Consorzio di Bonifica di Piacenza) ringraziano le istituzioni per l’accordo sul rilascio di 700 mila metri cubi di acqua dalla diga del Brugneto: <<Bene il rilascio aggiuntivo in favore del territorio piacentino. Ringraziamo il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e tutte le istituzioni che a vario grado si sono prodigate per raggiungere l’accordo. L’acqua in arrivo non sarà risolutiva della situazione che stiamo vivendo ma sarà comunque una boccata d’aria che si aggiunge alle poche precipitazioni dei giorni scorsi>>. La risorsa andrà ad implementare l’esigua portata del fiume Trebbia in favore di un territorio di circa 23 mila ettari. L’acqua, dal momento del rilascio, impiegherà 48 ore per arrivare a Rivergaro. La diga del Brugneto (Torriglia, GE) è una diga a funzioni plurime e, oltre a servire il territorio genovese, ogni anno rilascia risorsa in favore del settore agricolo della Val Trebbia.

Questo rilascio aggiuntivo di 700 mila metri cubi risulta successivo a quello di 2,5 milioni iniziato lo scorso 17 giugno e richiesto con un mese di anticipo rispetto al solito vista la criticità dello scenario idrico.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank