Rinnovo Automatico Assegno Unico Universale e Scadenza ISEE: Guida Completa per le Famiglie Italiane

Piacenza 24 WhatsApp

Podcast realizzato dal Dott. Gianluigi Boselli, Commercialista, e la Ragioniera Giulia Ghirardotti.

Nel nostro ultimo articolo, affronteremo un argomento di grande importanza per le famiglie italiane: il rinnovo automatico dell’assegno unico universale e la scadenza per l’aggiornamento dell’ISEE. Queste informazioni sono cruciali per garantire che le famiglie continueranno a ricevere il sostegno economico necessario. Scopriamo insieme tutti i dettagli e le scadenze da tenere d’occhio.

Ti potrebbero interessare altri argomenti fiscali e contabili?

blank

Scadenza ISEE e Rinnovo Automatico dell’Assegno Unico Universale: Cosa Devi Sapere

L’assegno unico universale rappresenta un importante sostegno economico per le famiglie italiane, ma è fondamentale essere al corrente delle ultime novità riguardanti la scadenza dell’ISEE e il rinnovo automatico. In questo articolo, esploreremo i dettagli di questa misura e forniremo tutte le informazioni necessarie per assicurarsi di non perdere questo beneficio.

Scadenza ISEE e Rinnovo Automatico

L’assegno unico universale è stato introdotto il primo marzo 2022 come misura di sostegno economico per le famiglie con figli a carico. Una delle novità più rilevanti riguarda il rinnovo automatico dell’assegno, che sarà garantito solo ai minimi termini per chi non aggiorna l’ISEE entro febbraio.

Per chi ha già beneficiato dell’assegno nel 2022, la domanda verrà automaticamente rinnovata senza la necessità di presentarne una nuova. Tuttavia, per il periodo da marzo 2024 a febbraio 2025, è richiesto un unico adempimento: presentare eventualmente una nuova ISEE.

Aggiornamento dell’ISEE

È fondamentale tenere presente che l’ISEE registrato nel 2023 ha perso validità il 31 dicembre 2023, quindi è necessario aggiornare l’indicatore della situazione economica equivalente per l’anno 2024. La misura del beneficio erogato varierà in base all’ISEE aggiornato, e l’importo sarà calcolato di conseguenza.

Scadenza per la Presentazione dell’ISEE

La nuova Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) contenente l’ISEE aggiornato deve essere presentata entro il 28 febbraio 2024. Questo assicurerà che l’importo erogato a partire da marzo 2024 sia calcolato sui nuovi dati. In mancanza di un ISEE valido per il 2024, l’assegno verrà erogato prendendo come riferimento i valori minimi previsti dalla normativa.

Beneficiari in Ritardo

Se la DSU con il nuovo ISEE viene trasmessa all’INPS entro il 30 giugno 2024, verranno comunque erogati tutti gli arretrati dovuti a partire da marzo 2024. Tuttavia, se la trasmissione avviene dopo questa data, i beneficiari riceveranno l’importo spettante solo dopo i controlli dell’INPS, senza arretrati.

Per evitare inconvenienti e garantirsi il rinnovo automatico dell’assegno unico universale, è fondamentale aggiornare l’ISEE entro il termine stabilito. Mantenere i propri dati aggiornati è cruciale per assicurare un sostegno economico continuativo per le famiglie italiane.

Con queste informazioni, siamo pronti ad affrontare la scadenza dell’ISEE e assicurarci di continuare a beneficiare dell’assegno unico universale.

Commercialista di fiducia

Riascolta in Podcast tutte le puntate del consueto appuntamento con il dottor Gianluigi Boselli, commercialista di fiducia. In onda su Radio Sound ogni mercoledì ore 11.30 e in podcast in questa sezione.

Podcast Commercialista di fiducia

Dr. Gianluigi Boselli

Via Manfredi Giuseppe, 23 – 29122 Piacenza (PC)
Tel 0523 453120

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank