Risse e alcol senza regole, chiusura forzata per il bar in via Torricella. Zandonella: “Tolleranza zero”

dav

Stamani la Polizia Municipale, dando seguito a precedenti accertamenti e in esecuzione dell’ordinanza sindacale n. 33/2018, ha disposto la chiusura e la sospensione per cinque giorni (decorrenti da oggi) dell’attività del pubblico esercizio posto in via Torricella 1 all’angolo con piazzale Marconi, già teatro nei giorni scorsi di una rissa tra opposte fazioni di cittadini stranieri.

blank

In particolare il provvedimento, reso esecutivo tramite l’apposizione dei sigilli alle porte di ingresso dell’esercizio da parte degli agenti della Sezione di Polizia Commerciale, Tributaria e P.E. della Polizia Municipale, è stato adottato a seguito dell’accertamento di due distinte violazioni: il mancato rispetto delle norme di cui all’articolo 18 del Regolamento di Polizia urbana che vietano, dopo le ore 21, la vendita per asporto di bevande alcoliche in contenitori di vetro nella zona del centro storico e l’accertata presenza di clienti e persone all’interno del bar dopo l’orario di chiusura notturno.

“Proseguiremo su questa strada della tolleranza zero – commenta l’assessore alla Sicurezza urbana, Luca Zandonella – verso chi non rispetta le ordinanze comunali, mettendo così a repentaglio l’igiene, il decoro e il diritto alla quiete delle persone. Sono in corso ulteriori verifiche da parte della Polizia Municipale, al fine di assicurare una serena e civile convivenza nel territorio urbano. Porteremo avanti la nostra azione con il massimo impegno – conclude l’assessore -, intervenendo nei confronti di quegli esercizi commerciali che, direttamente o indirettamente, contribuiscono alle criticità in materia di degrado e pericolo per l’incolumità dei cittadini”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank