Conto in rosso per la Sanità, Donini: “Urgente un confronto col governo, ma il nuovo ospedale non è a rischio” – AUDIO

“I conti in rosso delle Ausl non mettono a rischio il nuovo ospedale per Piacenza”. Lo ha detto l’assessore alla Sanità, Raffaele Donini, a margine dell’incontro avvenuto in Sala Colonne, nel nosocomio piacentino, per il rinnovo degli accreditamenti per il trapianto di cellule staminali.

blank

I conti in rosso che caratterizzano praticamente tutte le aziende sanitarie locali non possono compromettere gli investimenti decisi e finanziati. “Possono però renderci la vita difficilissima in termini di sostenibilità del sistema sanitario nazionale e regionale”, dice Donini.

“Per questo anche ieri in Commissione Nazionale Salute tutti gli assessori di tutte le Regioni hanno chiesto urgentemente un incontro ai due ministri, della Salute e del Tesoro, per presentare una situazione ormai insostenibile sia per la carenza di personale sanitario, in particolare nell’ambito dell’emergenza – urgenza, sia per il mancato rimborso alle Regioni delle spese sostenute per il Covid e per il caro-energia: ricordiamo che nel 2023 i soldi per la sanità sono ancora meno rispetto al 2022 perché l’inflazione sta erodendo anche quel poco che si era messo nel fondo. Quindi occorre subito un incontro tra Regioni e Governo per rimettere la Sanità in posizione centrale tra le priorità dell’azione di Governo”.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank