Ruba un videogioco mentre lavora, arrestato magazziniere Amazon

I residenti segnalano movimenti sospetti, i carabinieri arrestano lo spacciatoreCarabinieri

Ruba un videogioco mentre lavora, arrestato magazziniere Amazon. Un giovane 25enne C.G.D.E. di origini ecuadoregne, residente a Piacenza, impiegato come magazziniere nel polo di Castel San Giovanni di Amazon, è finito nei guai per aver rubato della merce durante il suo turno di lavoro. Al termine del suo solito turno lavorativo il 25enne stava uscendo dal magazzino quando le barriere antitaccheggio hanno riscontrato qualcosa di anomalo. Il giovane è stato fermato dalla vigilanza di Amazon che ha contatto immediatamente i carabinieri di Castel San Giovanni (PC). L’impiegato, dai militari prontamente giunti nel polo logistico, è stato trovato in possesso di dieci videogiochi per Nintendo Swicht dal titolo “Super Smash Bros Ultimate” occultati sotto la maglietta ed i pantaloni nella zona addominale. Successivamente è stato ispezionato anche l’armadietto personale in uso al dipendente dove quest’ultimo aveva nascosto ulteriori dieci confezioni di videogiochi simili. La refurtiva, del valore commerciale di circa 1.400 euro, è stata recuperata e restituita all’avente diritto; il giovane ecuadoregno è stato arrestato per tentato furto aggravato e come disposto dal Sostituto Procuratore di turno della Procura della Repubblica di Piacenza, informato dai Carabinieri di Castel San Giovanni (PC), è stato condotto nel proprio domicilio in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna.