Rugby, i Lyons fanno 10 in fila battendo Milano 12-26

Rugby, Lyons, Milano

Arriva la decima vittoria consecutiva per la Sitav Rugby Lyons, che torna da Milano con il bottino pieno di 5 punti. In particolare lo fa con una dimostrazione di forza che uccide definitivamente la lotta per il primato nel girone 1 di Serie A. Considerata la sconfitta dell’Accademia Nazionale sul campo del CUS Ad Maiora. Ora il margine dalla seconda è di 14 punti.

blank

La Sitav Rugby Lyons mette in campo un vero e proprio monologo per I primi trenta minuti. Soprattutto accumulando il vantaggio necessario per gestire al meglio il seconda frazione. In questo modo i piacentini tagliano le gambe agli avversari, autori di una prova coraggiosa ma non sufficiente a limitare le azioni dei bianconeri.

Primo tempo

L’avvio della formazione piacentina è semplicemente travolgente, con il tabellino che viene mosso dal solito Guillomot dopo soli 7 minuti. Il fuoriclasse francese buca la difesa biancorossa e si invola in meta. A cui aggiunge i due punti della trasformazione. I Lyons sono scesi in campo con l’atteggiamento giusto, e dopo altri 4’ di forcing arriva la seconda marcatura pesante con Pedrazzani, autore di un’altra grande prova. Dopo 11’ minuti I Lyons sono avanti di 12 punti, e l’ASR Milano fatica a riprendersi. Le sortite offensive dei biancorossi vengono arginate dai Lyons, che dopo aver fatto sfogare gli avversari ritrovano progressivamente campo. In particolare fino alla terza meta firmata da Lorenzo Masselli al 36’. Il primo tempo si chiude con la prova di orgoglio dell’ASR che trova la prima della partita con Rossi. Si va così all’intervallo sul 7-19. Un risultato che mantiene vive le speranze per la squadra Milanese ma che ben rispecchia il dominio Lyons nel primo tempo.

Secondo tempo

La seconda frazione si apre come si era aperta la prima. Insomma con gli uomini di Solari e Baracchi che trova subito la quarta. Intanto è fondamentale la meta al 4’ con Capitan Bruno che finalizza un’ottima azione in velocità dei trequarti bianconeri. Raggiunto l’obiettivo del punto di bonus piacentini possono respirare. In questo modo l’ASR prende coraggio, arrivando anche a segnare la seconda meta al 12’. È una metà che fa molto piacere ai Lyons. Infatti a marcare è il 18enne Pozzoli, giovane prodotto del vivaio bianconero in prestito all’ASR Milano, alla prima da titolare in Serie A. Dopo la seconda marcatura dei biancorossi la partita scivola via senza particolari sussulti. Soprattutto gli attacchi di entrambe le formazioni vengono ben arginati dalle difese. In particolare tutto è tranquillo fino al cartellino giallo rifilato a Canderle al 75’, che ravviva un po’ il finale. Insomma i milanesi cercano il bonus difensivo, venendo però respinti dalla difesa bianconera. Si arriva così al triplice fischio con il risultato finale di 26-12.

ASD Rugby Milano v Sitav Rugby Lyons Piacenza 12-26 (p.t. 7-19). Per i tabellini clicca qui

Le parole di Davide Baracchi

“Questa vittoria è frutto di un lavoro lungo. Abbiamo iniziato gli allenamenti ad Agosto con l’obiettivo di vincere partite come questa, e l’obiettivo della promozione è condiviso da tutti, società, giocatori e staff. Tutti lavorano duro per ottenerlo. Ovviamente ci sono ancora aspetti del nostro gioco da migliorare, ma c’è ancora molto tempo prima della fase decisiva del campionato. In particolare le varie soste che ci permetteranno di lavorare ancora più dettagliatamente, facendo di tutto per mantenere il primato in classifica. L’ASR Milano era uno degli avversari più pericolosi da affrontare, ancor di più sul loro campo. La prossima sfida contro l’Accademia sarà ancor più importante. Infatti molti giocatori saranno impegnati nel Sei Nazioni Under 20, ma non per questo dovremo sottovalutarli perché all’andata sono la squadra che più ci ha messo in difficoltà. Sarà senz’altro un bella partita, e i ragazzi dovranno dare tutto in campo. Superato anche questo ostacolo potremo definitivamente concentrarci a mettere appunto gli ultimi dettagli in vista delle semifinali.”

Le prossime partite

Ora la Sitav Rugby Lyons è attesa da una pausa di due settimane. In quanto si lascerà spazio agli impegni della nazionale nel Sei Nazioni. Al rientro ci sarà la sfida di alta classifica con l’Accademia al Beltrametti, per chiudere definitivamente ogni discorso riguardo al primo posto. Il girone di ritorno è cominciato da sole due giornate, ma per i bianconeri non sembra davvero esserci avversario.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank