Salita al Pordenone, letture teatrali sull’artista e sulla storia della basilica

Si arricchiscono di un nuovo evento culturale i “Venerdì piacentini 2”, l’iniziativa organizzata dalla Banca di Piacenza – nell’ambito della “Salita al Pordenone” – in collaborazione con il Comune e con diverse associazioni di categoria del territorio.

Venerdì 13 luglio alle 21.30, infatti, la storia della rinascimentale basilica di S. Maria di Campagna e delle opere realizzate al suo interno dal Pordenone, verranno rilette in chiave teatrale dagli attori Mino Manni e Marta Ossoli (voci recitanti), con l’accompagnamento musicale di Paola Tezzon (violino) e di Francesca Ruffilli (violoncello).

“Viaggio poetico nell’arte sacra del Pordenone” è il titolo di questo reading teatrale – 75° evento collaterale alla “Salita al Pordenone” -, basato su testi tratti dalla Gerusalemme liberata di Torquato Tasso, da Storia dei Papi di Ludwig Von Pastor, da Storia d’Italia di Francesco Guicciardini, da Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architetti di Giorgio Vasari, dalla Divina commedia di Dante, da Le Trachinie di Sofocle, da Lauda per la natività del Signore di Jacopone da Todi, da Le confessioni di S. Agostino, ma anche dal volume del 1908 di padre Andrea Corna su S. Maria di Campagna.
La serata si concluderà con una bicchierata offerta dalla Banca di Piacenza.

Ricordiamo che anche venerdì 13 luglio sarà possibile effettuare gratuitamente la Salita al Pordenone dalle 21.30 alle 24 (ultima salita alle 23), prenotandola sul sito internet www.midaticket.it, unico modo per usufruire della gratuità offerta dal popolare Istituto di credito di via Mazzini.