Salso Summer Class, il 29 luglio ospite il violista Simonide Braconi

Simonide Braconi

Salsomaggiore Terme– L’VIII edizione del Salso Summer Class & Festival si avvia alla conclusione. Dopo quattro weekend di grande musica, che hanno portato il numeroso pubblico a contatto con arie, opere e brani di grande suggestione tra le bellezze del territorio salsese, I Musici di Parma propongono un altro fine settimana in compagnia della musica classica e dei suoi interpreti. Ospite d’eccezione di questo quinto appuntamento sarà Simonide Braconi, il violista strappato a soli 22 anni dal maestro Riccardo Muti all’Accademia di Santa Cecilia per ricoprire il ruolo di prima viola al Teatro alla Scala.

blank

Sabato 29 luglio, alle ore 21.15, Simonide Braconi, membro anche del Quartetto d’archi della Scala, con cui ha compiuto numerose tournèes negli Stati Uniti, Sudamerica, Francia,Germania, Giappone e nelle maggiori società concertistiche in Italia, si esibirà in qualità sia di solista che di direttore d’orchestra nella splendida cornice del Castello di Tabiano, a pochi chilometri da Salsomaggiore Terme.

In programma il Concerto per viola d’amore in re minore di A.Vivaldi, la Romanza per viola e pianoforte op. 72 di H. Sitt, trascritta per ensamble d’archi, e il Concerto in Fa maggiore di A. Rolla. Lasciate le vesti di solista, Simonide Braconi vestirà poi quelle di direttore d’orchestra e alla guida de I Musici di Parma proporrà la la Sinfonia n. 29 in La Maggiore K 201 in la maggiore di W.A. Mozart.Prima del concerto sarà possibile visitare il millenario Castello di Tabiano, per scoprire la magia e e la bellezza di un maniero ricco di storia, che gode di una posizione panoramica unica, tra sale affrescate, terrazze, giardini e un borgo medievale davvero ben conservato. La visita guidata inizierà alle ore 19.00, per una durata di 45 minuti.

Prenotazione obbligatoria al numero 3488955378. Biglietto euro 8, gratis per i minori di 8 anni.

È previsto il bus navetta andata/ritorno da Salsomaggiore(per info I.A.T. 0524580211).

In caso di mal tempo il concerto si terrà presso le Scuderie dell’AnticoBorgo di Tabiano Castello, altro luogo ricco di storia.2

Il weekend sarà aperto, invece, dal concerto di venerdì 28 luglio, alle ore 21.15. Protagonisti gli allievi di Simonide Braconi, insieme agli allievi della classe di Clavicembalo dei maestri Francesco Tasini e Giovanna Fornari, che proporranno musiche di F.A. Hoffmeister, C. Stamitz e P.Hindemith.

“Questi concerti offrono al pubblico esecuzioni di altissima qualità ma sono anche ilfrutto di un lungo lavoro portato avanti con entusiasmo dai Musici di Parma e dall’Accademia”, spiega il Direttore Artistico Carlo D’Alessandro Caprice, alla guida della rassegna dal 2010. “L’obiettivo,oggi come ieri, è quello di creare un bacino di giovani, di cultura e di musica. Un impegno fatto di scambi culturali fra giovani italiani e stranieri, fra musicisti di livello internazionale e studenti chesi affacciano alla ribalta dei più grandi palcoscenici italiani ed europei”.

Domenica 30 luglio, consueto appuntamento al mattino con l’aperitivo in musica nel foyer di Palazzo Berzieri, alle ore 11.00. I maestri Simonide Braconi, Giovanna Fornari e Francesco Tasini coinvolgeranno il pubblico in un percorso alla scoperta del Barocco musicale, tra strumenti e linguaggi del Seicento. Per l’occasione, alle ore 10.00, sarà possibile visitare il Palazzo delle Terme Berzieri. Vista guidata a cura dell’agenzia Verd&Acque (durata visita 1 ora; prenotazione obbligatoria, 052483377, info@verdeacque.it).

La sera, alle ore 21.15, si terrà il concerto che chiuderà il weekend: con Virtuosi e virtuosismi, I Musici di Parma propongono un programma variegato, tra pezzi solistici e brani da camera. Musiche di Shostakovich, Glazunov, Brahms,Piazzolla e Massenet. Il concerto sarà nella splendida cornice di Palazzo Berzieri, che ormai da quattro anni ospita l’Accademia de I Musici di Parma con oltre 80 allievi.“Il progetto del Salso Summer Class & Festival rappresenta, all’interno di un ambito territoriale così ricco, un veicolo di promozione non solo culturale ma anche turistica ed economica”, spiega la Responsabile de I Musici di Parma, Elisabetta Pè. “L’iniziativa delinea un mezzo straordinario per l’incremento dei benefici turistici della Città di Salsomaggiore Terme e delle zone circostanti. È un errore non considerare il forte impatto finanziario che la Cultura riesce a far conseguire. L’idea di proporre eventi culturali decontestualizzati dal sistema sociale ed economico nel quale si svolgono,valutandone solo i contenuti artistici, è sbagliata e fuori tempo. L’obiettivo, per I Musici di Parma, èquello di valorizzare il nostro immenso e strategico patrimonio culturale e artistico, sia con ilSSC&F, sia con il lavoro costante e continuativo dell’Accademia durante tutto l’anno”.

I concerti sono tutti ad ingresso gratuito.

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank