Salvò una bimba riportando gravi ferite, premio Solidarietà per la vita a Giovanna Covati

Salvò una bimba riportando gravi ferite. Il 29esimo Premio “Solidarietà per la vita” S. Maria del Monte è stato assegnato al notaio dott.ssa Giovanna Covati. La decisione nasce in seguito all’episodio di eroismo del quale la stessa si rese protagonista a Bobbio a fine agosto dello scorso anno. Covati espose la propria persona, per salvare una bambina che era con lei, ad un grave pericolo dal quale riuscì comunque a scampare riportando numerose fratture e gravi lesioni. Ferite che la costrinsero ad un lungo ricovero in rianimazione a Parma e, poi, in riabilitazione a Castel San Giovanni.

La decisione ieri in prefettura a opera dell’apposita Commissione giudicatrice. Il Premio sarà consegnato domenica 30 giugno (ultima domenica di questo mese, come da tradizione) dal Prefetto di Piacenza.

La storia del Premio è ricordata in una pubblicazione della Banca di Piacenza scritta da mons. Domenico Ponzini e dedicata proprio alla Madonna del Monte (com’è popolarmente chiamata in Val Tidone).

Il Santuario è raggiungibile dalla strada che collega Trevozzo a Tassara.