Il futuro di Santa Chiara, Reggi ne ha parlato a Rai Radio Uno: “Progetto ambizioso, pensato per dare risposte a bisogni salienti per il territorio”

blank

Il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Roberto Reggi è intervenuto questa mattina alla trasmissione radiofonica di Rai Uno Che giorno è, condotta da Francesca Romana Ceci e Massimo Giraldi, per parlare del futuro del complesso di Santa Chiara.

Nel corso della puntata – in parte dedicata al cinquantesimo anniversario della Convenzione per la protezione del Patrimonio Mondiale siglata a Parigi nel novembre 1972 – è stata ricordata la Giornata europea delle fondazioni promossa da Acri-Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa e Assifero-Associazione italiana delle fondazioni ed enti filantropici, svoltasi il 1° ottobre scorso: una festa all’insegna di Ben(i)tornati. Gesti quotidiani di rigenerazione, a cui hanno partecipato oltre cento luoghi in tutta Italia, obiettivo di rigenerazione e destinati a nuovi usi comunitari.

L’ex convento di Santa Chiara, di proprietà della Fondazione di Piacenza e Vigevano dal 2004, è stato scelto dalla trasmissione Rai proprio come progetto significativo dell’iniziativa.  Nel corso del suo intervento, il presidente Reggi ha ricordato come si stia lavorando a un intervento di riqualificazione che ne farà uno spazio di accoglienza per studenti universitari e persone con fragilità. Dopo aver ripercorso le vicende storiche del complesso duecentesco, Reggi ha sottolineato come l’ex monastero sullo Stradone Farnese sia divenuto il luogo simbolo delle celebrazioni per i trent’anni di attività dell’ente.

«In questi mesi – ha sottolineato il presidente a Rai Radio Uno – in occasione dei tanti eventi organizzati per Le Notti di Santa Chiara, più di quindicimila persone hanno vissuto, e in molti casi conosciuto per la prima volta, questo spazio: un luogo emblematico per la città e per il nostro ente. Ci attende un progetto ambizioso dal punto di vista non solo sociale, ma anche architettonico e urbanistico, pensato per dare risposte a bisogni salienti per il territorio: dalla carenza di alloggi per gli studenti fuori sede al delicato tema del Dopo di noi».

È possibile riascoltare la trasmissione a questo link:

https://www.raiplaysound.it/audio/2022/11/Che-giorno-e-del-10112022-8278db6c-032c-4768-9358-100841386ff9.html

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank