Sanità, Donini: “Riorganizzare il sistema dell’emergenza-urgenza. Come? Ogni territorio deciderà per sé” – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

“Occorre condurre una battaglia per ottenere maggiori risorse, certo, ma è anche necessaria una riorganizzazione del sistema sanitario”. Lo ha detto l’assessore alla Sanità, Raffaele Donini, che questa sera è stato ospite del Pd locale per un incontro incentrato proprio sull’attuale situazione del sistema sanitario.

“Il problema non è solo la carenza di fondi, pensiamo per esempio alla carenza di personale, soprattutto nel settore dell’emergenza-urgenza. Come Regione ci stiamo confrontando col ministero per ottenere una riorganizzazione che tenda a dare risposte diverse alle varie tipologie di emergenze, distinguendo gli interventi tempo-dipendenti e salvavita dai cosiddetti codici bianchi o comunque da quelle situazioni che non richiedono l’impiego del pronto soccorso. Dobbiamo mettere in campo le migliori situazioni, territorio per territorio, in modo sartoriale, in accordo con professionisti, sindacati e sindaci”.

A Piacenza cosa accadrà, si parlava del pronto soccorso di Castel San Giovanni aperto solo ai codici bianchi?

“Questa soluzione in parte si avvicina, in effetti, però la specifica la darà la conferenza territoriale socio-sanitaria dopo un confronto tra territori, Ausl e sindaci. Noi diamo la cornice d’insieme, gli orientamenti più profondi della riforma che ho già avuto modo di accennare alla Ctss. Poi sarà la stessa Ctss a mettere in campo la proposta per il territorio piacentino”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank